Breaking News Streaming
Sei in: Home / Edizioni Locali / Raffaele Perinelli ucciso da un venditore ambulante

Raffaele Perinelli ucciso da un venditore ambulante

 

Il giovane Raffaele Perinelli (21 anni), è morto ieri sera in ospedale dopo che uno sconosciuto l’aveva portato nella notte in Pronto Soccorso.

Nella notte, il venditore ambulante A.G. di 31 anni, si è costituito ed ha raccontato di aver ferito con una coltellata Raffaele al termine di una lite.

Tra i due, come spiega l’omicida assistito dall’Avvocato Rocco Maria Spina, c’erano stati già dei diverbi.

Si sono incontrati casualmente e avevano iniziato a discutere fino a quando il 31enne ha colpito Perinelli con una coltellata ed è subito fuggito.

Il padre di Raffaele era un affiliato al clan Lo Russo, morì quando suo figlio aveva soli due anni.

Al contrario di suo padre, Raffaele non aveva mai conosciuto l’ambiente camorrista, dal quale infatti si era sempre tenuto lontano. Giocava a calcio in serie D come difensore ed era in attesa di un nuovo ingaggio dopo aver giocato con la Turris.