Sei in: Home > Edizioni Locali > Raffadali- arrestato nigeriano che nascondeva marijuana in casa propria

Raffadali- arrestato nigeriano che nascondeva marijuana in casa propria

Posto di blocco e normali controlli nella notte di ieri da parte dei Carabinieri della Locale Stazione, che però si sono ritrovati coinvolti in una grande operazione dopo il fermo di un nigeriano.

Si tratta di un 18enne apparso incerto e nervoso alla richiesta dei documenti da parte dei militari; quest’ultimi notando le emozioni contrastanti del giovane, hanno deciso di approfondire le verifiche.

È stata così perquisita la sua abitazione, nella quale sono stati rinvenuti due etti e mezzo di marijuana dietro un poster attaccato al muro e quindi all’interno di un grosso foro adibito proprio alla funzione di nascondiglio della droga.

Trovati anche un bilancino di precisione e 500 euro in contanti di cui il 18enne non ha saputo spiegare la provenienza; per tutti questi motivi è stato posto in arresto e trasportato nella Casa Circondariale di Agrigento, in attesa dell’udienza.

L’accusa è di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Le ipotesi fanno pensare che il ragazzo stesse per utilizzare lo stupefacente nel week end, per rifornire la piazza locale.

Negli ultimi mesi, il Comando Provinciale di Agrigento e quindi tutti i militari dell’Arma, erano impegnati nell’operazione di contrasto al traffico e spaccio di stupefacenti; grazie alla quale sono finiti in manette circa 30 pusher.