Sei in: Home > Esecuzioni Immobiliari > Esecuzioni Genova > R.G.E. N. 420/2017

R.G.E. N. 420/2017

image_pdfimage_print

TRIBUNALE DI GENOVA

I AVVISO DI VENDITA

procedura esecutiva immobiliare R.G.E. N. 420/2017

Il 31 marzo 2020 ore 14.30 nell’aula 46 – piano 3° postazione A Tribunale di Genova avrà luogo la vendita telematica sincrona mista senza incanto della piena ed intera proprietà dell’appartamento sito in Comune di Genova, via Savelli 37 di circa 70 mq (superficie lorda) sito al piano quarto di un fabbricato di corte, composto da 5 vani più balcone di mq 11 circa, identificato al N.C.E.U del predetto Comune: Via Savelli 37 Sez. GED, Foglio 42 Part. 493 sub 39 ZC 1, cat. A/3, classe 4, vani 4 – RC 671,39 superficie catastale totale mq. 69 (superficie escluse aree esterne 66 mq), occupato saltuariamente dall’esecutato

* * * * *

PREZZO BASE EURO 62.000(sessantaduemila/00)

L’offerta va presentata

  1. In busta chiusa ed in bollo presso lo studio del delegato avv. Nicola Varese in Genova, via XII ottobre 2 VII piano, tel. 010.570.1932 entro le ore 12.00 del 30 marzo 2020 e dovrà essere corredata da un assegno circolare non trasferibile o vaglia postale, intestato “ Esecuzione imm.re RGE 420/17 Tribunale Genova ” pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di cauzione. Non saranno considerate valide offerte inferiori ad oltre un quarto rispetto al prezzo base (minimo euro € 46.500,00.
  2. Tramite offerta telematica di acquisto che deve pervenire dai presentatori dell’offerta entro le ore 12.00 del giorno non festivo precedente all’esperimento della vendita mediante l’invio all’indirizzo di PEC del Ministero offertapvp.dgsia@giustiziacert.it utilizzando esclusivamente il modulo precompilato reperibile e previa iscrizione all’interno del portale ministeriale venditepubbliche.giustizia.it seguendo le istruzioni operative contenute nel portale www.venditepubbliche.giustizia.it procedendo come descritto nel “Manuale utente” Non saranno considerate valide offerte inferiori ad oltre un quarto rispetto al prezzo base (minimo euro € 46.500,00.)

In caso di offerta inferiore al prezzo base ma in misura non superiore ad un quarto, il delegato potrà far luogo alla vendita qualora non vi siano istanze di assegnazione e non ritenga di rimettere gli atti al GE evidenziando e motivando sull’esistenza di una seria possibilità di conseguire un prezzo maggiore con una nuova vendita. Si precisa che il Tribunale non si avvale di mediatori. Per maggiori informazioni sul bene e sulla regolarità edilizia si invita ad esaminare attentamente la relazione peritale dell’ing. Federico Tortorella che gli offerenti hanno l’onere di consultare sul sito www.astegiudiziarie.it o sul portale delle vendite pubbliche. Le visite vanno prenotate sul portale delle vendite pubbliche con in custode SOVEMO (tel. 010/5299253)

Il delegato alla vendita

Avv. Nicola Varese