Streaming
Sei in: Home > Esecuzioni Immobiliari > Esecuzioni Genova > R.G.E. 764/2017

R.G.E. 764/2017

TRIBUNALE DI GENOVA
ESECUZIONI IMMOBILIARI R.G.E. 764/2017
PROCEDURA DELEGATA
I AVVISO DI VENDITA

 Il delegato Dott. Simone Lupi, con Studio in Genova Via XX Settembre 3/10, telefono 010/589597, avvisa che il giorno 9 aprile 2019 alle ore 10:30 presso l’Aula 46 piano III, del Tribunale di Genova avrà luogo la deliberazione sulle offerte per la vendita senza incanto con modalità telematica sincrona mista tramite la piattaforma www.fallcoaste.it, dei seguenti immobili:

LOTTO UNICO: Nel Comune di Genova, quota dell’intero della piena proprietà dell’appartamento sito in Via Piacenza 19 int. 1, posto al piano seminterrato sottostrada, composto da n. 2 vani principali (soggiorno e camera da letto) oltre accessori (cucina, ingresso, bagno e disimpegno) con annesso uno spazio scoperto annesso di pertinenza ad uso giardino all’interno del quale insiste un corpo di fabbrica monopiano in muratura ad uso cantina – deposito, per una superficie commerciale complessiva pari a mq. 72 circa. Dati catastali: L’immobile è iscritto al Catasto Fabbricati del Comune di Genova, Sez. STA, Foglio 21, Mappale 368, sub. 70 e Mappale 595, categoria A/3, Classe 4, Vani 5, Superficie catastale totale 66 mq e Rendita Catastale €.464,81. I.P.E.: 211,76 kwh/m2 Classe G

 PREZZO BASE: €.58.000,00 (CINQUANTOTTOMILA/00);
OFFERTA MINIMA AI SENSI DELL’ART. 572, III CO., C.P.C.: 43.500,00
SPESE PRESUNTE: 15% DELL’OFFERTA
CAUZIONE: 10% DELL’OFFERTA
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA CARTACEA

L’offerente dovrà depositare la propria offerta, in regola con la marca da bollo, presso lo Studio del Professionista Delegato alla vendita Dott. Simone Lupi in Genova, Via XX Settembre 3/10 entro le ore 12.00 di lunedì 8 aprile 2019 previo appuntamento telefonico al numero 010/589597. Modalità deposito cauzione e anticipazione spese
In caso di presentazione dell’offerta con modalità cartacea, all’offerta dovranno essere allegati: un assegno circolare non trasferibile intestato alla Procedura Esecutiva di importo pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di cauzione; un assegno circolare intestato alla Procedura Esecutiva di importo pari al 15% del prezzo offerto, a titolo di anticipazione sulle spese.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

Chi formula l’offerta con modalità telematica parteciperà alla gara on line previa registrazione al sito del Gestore della vendita www.fallcoaste.it. L’offerta di acquisto per la vendita telematica, deve pervenire entro le ore 12:00 del giorno feriale precedente la data fissata per l’esame delle offerte stesse, pena l’inefficacia delle offerte medesime e va redatta su modulo web messo a disposizione dal Ministero, richiamabile mediante link presente all’interno dell’inserzione relativa al lotto in vendita pubblicata sul portale delle vendite pubbliche. Il presentatore deve procedere al pagamento del bollo digitale. Per assistenza in merito alla presentazione delle offerte in modalità telematica si potrà contattare il n. 0444 346211 o scrivere all’indirizzo help@fallco.it.  In caso di presentazione dell’offerta con modalità telematica la cauzione e l’anticipazione delle
spese dovranno essere versati esclusivamente a mezzo bonifico bancario e dovranno essere allegati all’offerta: la contabile del bonifico di importo pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di cauzione; la contabile del bonifico di importo pari al 15% del prezzo offerto, a titolo di anticipazione sulle spese. Entrambi i bonifici dovranno essere accreditati entro il giorno precedente a quello fissato per l’esame delle offerte sul conto corrente conto corrente del gestore della vendita (IT69S 03069 11885 100000001972 intestato a “Zucchetti Software Giuridico srl”). Qualora il giorno fissato per l’udienza di vendita non venga riscontrato il corretto accredito delle somme sul conto corrente indicato, l’offerta sarà considerata inammissibile. Nella causale dei bonifici dovranno
essere indicati il nome e cognome (ovvero ragione sociale) dell’offerente, il numero della
procedura, il numero del lotto e la causale del versamento (cauzione o anticipo spese).

Per stato di occupazione, regolarità edilizia, urbanistica e catastale, abitabilità, nonché modalità presentazione offerte, consultare perizia ed avviso di vendita pubblicati sui siti internet www.astegiudiziarie.itwww.genovaogginotizie.itwww.tribunaliitaliani.it .

La custodia dell’immobile è affidata al delegato Dott. Simone Lupi con Studio in Genova Via XX Settembre 3/10, telefono 010/589597.

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.