Breaking News Streaming
Sei in: Home > Archivio > R.G.E. 728/2014 – lotto c –

R.G.E. 728/2014 – lotto c –

TRIBUNALE DI GENOVA ESECUZIONE IMMOBILIARE R.G.E. 728/2014 AVVISO DI VENDITA Il delegato alla vendita Avv. […]

TRIBUNALE DI GENOVA
ESECUZIONE IMMOBILIARE R.G.E. 728/2014
AVVISO DI VENDITA TELEMATICA SINCRONA A PARTECIPAZIONE MISTA,
AI SENSI DEGLI ARTT. 490, 570 E 591 BIS C.P.C.

Il delegato alla vendita Avv. Federica Canu avvisa che il giorno 22 Febbraio 2019 dalle ore 16,00 alle ore 17,30, presso l’aula 46 Tribunale di Genova Piazza Portoria Nr. 1, si svolgerà la vendita telematica sincrona a partecipazione mista, nel rispetto dell’ordinanza di delega e della normativa regolamentare di cui all’art. 161 ter disp. att. c.p.c., nonché in base al decreto del Ministro della Giustizia 26 febbraio 2015, n. 32. In particolare, procederà all’apertura delle buste cartacee e telematiche relative alle offerte per l’acquisto senza incanto dei seguenti beni immobili, meglio descritti in ogni loro parte nella consulenza estimativa in atti.

LOTTO C composto da: Nr.9 appezzamenti di terreni censiti al Catasto Terreni del Comune di Lavagna foglio 13 particella 382 mq 3.990, foglio 13 particella 384 mq 3.410, foglio 14 particella 210 mq 1.170, foglio 14 particella 226 mq 880, foglio 14 particella 231 mq 890, foglio 14 particella 284 mq 360, foglio 14 particella 285 mq 760, foglio 14 particella 287 mq 370, foglio 14 particella 288 mq 360, superficie complessiva terreni mq 12.190.
Stato di occupazione: libero.

PREZZO BASE: € 36.375,00 (EURO TRENTASEIMILATRECENTOSETTANTACINQUE/00), OLTRE IVA
OFFERTA MINIMA: € 27.282,00 (EURO VENTISETTEMILADUECENTOTTANTADUE/00), OLTRE IVA PARI AL 75% DEL PREZZO BASE.
RILANCIO MINIMO DI GARA: € 3.000,00
SI PRECISA CHE IN FASE DI RILANCIO IN AUMENTO IN CASO DI GARA NON È CONSENTITO L’INSERIMENTO DI IMPORTI CON DECIMALI.
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN CARTACEA

L’offerta di acquisto deve essere presentata, entro le ore 12 del 21 Febbraio 2019, presso lo studio del professionista delegato Avv. Federica Canu in Genova Piazza Dante Nr. 6/4, previo appuntamento telefonico al numero 345-5933377. L’offerta di acquisto in bollo (€16,00) dovrà contenere la data, l’istituto mittente ed il numero dell’assegno circolare non trasferibile allegato per il versamento della cauzione oppure la data, l’orario ed il numero di CRO del bonifico effettuato ed il codice IBAN del conto sul quale è stata addebitata la somma oggetto del bonifico. L’offerente dovrà versare anticipatamente, a titolo di cauzione, una somma pari al dieci per cento (10%) del prezzo offerto, tramite bonifico bancario sul conto della procedura dell’importo della cauzione, da cui risulti il codice IBAN del conto corrente sul quale è stata addebitata la somma oggetto del bonifico, in caso di offerta cartacea si può allegare in alternativa un assegno circolare non trasferibile intestato a “Procedura Esecutiva R.E. 728/2014.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

L’offerta di acquisto deve essere presentata tramite il modulo web “Offerta Telematica” messo a disposizione dal Ministero della Giustizia, che permette la compilazione guidata dell’offerta telematica per partecipare ad un determinato esperimento di vendita, ed a cui è possibile accedere dalla scheda del lotto in vendita presente sul portale www.astetelematiche.it. Dal modulo web è scaricabile il “manuale utente per la presentazione dell’offerta telematica”. L’offerta d’acquisto telematica ed i relativi documenti allegati dovrà essere inviata all’indirizzo PEC del Ministero della Giustizia offertapvp.dgsia@giustiziacert.it e si intenderà depositata nel momento in cui viene generata la ricevuta completa di avvenuta consegna da parte del gestore di posta elettronica certificata del Ministero della Giustizia. . L’offerente dovrà versare anticipatamente, a titolo di cauzione, una somma pari al dieci per cento (10%) del prezzo offerto, esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto corrente bancario intestato a Procedura Esecutiva n. 728/2014 R.E. al seguente IBAN IT80O0312701402000000801051 e tale importo sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto. Il bonifico, con causale “Procedura esecutiva n. 728/2014 R.E., lotto (indicare numero del lotto), versamento cauzione”, dovrà essere effettuato in modo tale che l’accredito delle somme abbia luogo entro il giorno precedente l’udienza di vendita telematica.

La pubblicità sarà effettuata a norma dell’art. 490 e 570 cpc, a cura del professionista delegato, secondo le modalità stabilite dal Giudice dell’Esecuzione 1.pubblicazione dell’ordinanza e dell’avviso di vendita ed inserimento della perizia di stima , in area pubblica denominata “Portale delle Vendite Pubbliche” del Ministero della Giustizia https://portalevenditepubbliche.giustizia.it/pvp;sui siti internet indicati nell’ordinanza di delega, ossia : www.astegiudiziarie.it ; sui siti gestiti da A.Manzoni ossia www.immobiliare.it ; www.entietribunali.it ; www.genova.repubblica.it ; e sui siti www.ogginotizie.itwww.tribunaliitaliani.it www.cambiocasa.it.

Per maggiori informazioni contattare il custode Avv Federica Canu 345-5933377.    

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.