Breaking News Streaming
Sei in: Home / Esecuzioni Immobiliari / Esecuzioni Genova / R.G.E. 619/2017

R.G.E. 619/2017

TRIBUNALE DI GENOVA
DOTT. DANIELE BIANCHI
PROCEDURA ESECUTIVA R.G.E. 619/17
AVVISO DI VENDITA

Il giorno 6/02/2019 alle ore 14:30 presso il Tribunale di Genova, aula 46, Piano 3, si svolgerà la VENDITA TELEMATICA SINCRONA A PARTECIPAZIONE MISTA senza incanto del seguente immobile:

LOTTO UNICO: Piena ed esclusiva proprietà dell’unità immobiliare ad uso abitativo del fabbricato sito in Genova, Via Venezia civico 17, interno 19, scala B, piano 5-6. L’immobile è attualmente iscritto al Catasto Fabbricati del Comune di Genova con i seguenti dati: Sezione GEC, foglio 15, particella 115, sub. 50, categoria A/3, classe 5, vani 3,5, mq 52 circa, R.C. € 686,89. L’immobile è composto da ingresso con angolo cottura, camera matrimoniale, locale adibito a camera singola, bagno, balcone e terrazzo di proprietà (mq 43,50 circa) posto al piano soprastante.

PREZZO BASE: EURO 52 .000 ,00;

Consultare relazione peritale sul sito.

Le offerte cartacee, da presentarsi in busta chiusa e in bollo presso lo studio del delegato (previo appuntamento) entro le ore 12 del 4/02/2019 dovranno contenere, a pena di inefficacia, due assegni circolari non trasferibili intestati a “Esec. Imm.re RGE 619/2017” di cui il primo a titolo di cauzione, pari al 10% dell’offerta, e il secondo a titolo di deposito spese, pari al 15% dell’offerta.

Le offerte telematiche, sottoscritte con firma digitale a pena d’inammissibilità, devono essere presentate tramite il modulo web “Offerta Telematica” messo a disposizione dal Ministero della Giustizia ed a cui è possibile accedere dalla scheda del lotto in vendita presente sul portale www.astetelematiche.it. L’offerente dovrà versare anticipatamente, a titolo di cauzione, una somma pari al dieci per cento (10%) del prezzo offerto, e, a titolo di fondo spese, una somma pari al 15% del prezzo offerto, esclusivamente tramite bonifici bancari sul conto corrente IBAN IT87D0101501400000070679167, da effettuarsi in modo tale che l’accredito delle somme risulti visibile sul conto corrente intestato alla procedura almeno due giorni feriali precedenti alla data fissata per la vendita telematica.

Non saranno considerate valide offerte inferiori di un quarto al prezzo base e le offerte valide inferiori al prezzo base saranno prese in considerazione solo se non vi siano altre offerte e se il delegato riterrà che ad una vendita successiva non si potrà ottenere un prezzo superiore.

Per informazioni   Avv. Marino Farnè 0105451813

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.