Sei in: Home > Archivio > R.G.E. 432/2016

R.G.E. 432/2016

TRIBUNALE DI GENOVA Esec. Imm. n. 432/2016 R.G.E. AVVISO DI VENDITA TELEMATICA SINCRONA MISTA L’Avv. […]

TRIBUNALE DI GENOVA

Esec. Imm. n. 432/2016 R.G.E.

AVVISO DI VENDITA TELEMATICA SINCRONA MISTA

L’Avv. Elio Sbisà, in qualità di delegato alla vendita nell’indicata procedura, avvisa che il giorno 11/07/2018 alle 14:00 presso l’aula n. 46 al 3° piano del Tribunale di Genova svolgerà il primo tentativo di vendita senza incanto del seguente

LOTTO UNICO: piena proprietà quota di 1/1 di appartamento in Rapallo (GE) alla Via F. Baracca 7, int. 7 (già al catasto C.so Goffredo Mameli n. 266/7) posto al primo piano, composto da: ingresso/corridoio, soggiorno/cucinino, camera da letto, wc e piccolo ripostiglio. Dati catastali: foglio 22, mappale 3051 sub. 7, z.c. 1, cat. A/3, classe 4, cons. 3,5 vani, per un totale di 61 mq. Rendita catastale 479,01 euro. Classe energetica F.

Stato di occupazione: l’immobile de quo risulta abitato dall’esecutato.

Prezzo base d’asta: euro 71.500,00 – Rilancio minimo in caso di gara: euro 2.000,00.
Cauzione 10% dell’offerta – Spese presunte 15% dell’offerta.
Offerta Minima: euro 53.625,00 (75% del prezzo base d’asta)
Termine per la presentazione delle offerte sia cartacee sia telematiche: entro le ore 12:30 del 09/07/2018

Si fa presente agli offerenti telematici, al fine di evitare l’esclusione della loro offerta, che occorre far pervenire l’accredito del bonifico per la cauzione e le spese presunte sul c/c sotto indicato almeno entro due giorni prima dell’avvio della gara. Non saranno considerate valide le offerte inferiori di oltre un quarto rispetto il prezzo base. Altre offerte valide ma inferiori rispetto al prezzo base saranno prese in considerazione solo se non vi sono altre offerte e se il Delegato ritiene che ad una successiva vendita non si potrà ottenere un prezzo superiore.

La vendita avviene con modalità “sincrona mista” ex art. 22 D.M. n. 32/15, che prevede che i rilanci possono essere formulati nella stessa unità di tempo, sia in via telematica sia comparendo innanzi al referente della procedura, previa presentazione di offerta in via telematica oppure cartacea.

Offerta cartacea – L’offerta di acquisto può essere presentata in busta chiusa con bollo da 16 €, da portare, previo appuntamento telefonico al n. 3395666960, entro le 12:30 del 09/07/2018, a pena d’inefficacia, presso lo Studio del Delegato in Genova, Via G. Macaggi n. 18/8, corredata da 2 assegni circolari non trasferibili, uno d’importo pari al 10% del prezzo offerto a titolo di cauzione e l’altro d’importo pari al 15% del prezzo offerto a titolo di anticipo spese presunte, entrambi intestati a «Tribunale di Genova RE n. 432/16».

Offerta telematica – L’offerta di acquisto può essere presentata anche in via telematica tramite il modulo web “offerta telematica” messo a disposizione dal Ministero di Giustizia, a cui è possibile accedere previa registrazione al sito del Gestore della vendita, Zucchetti Software Giuridici S.r.l. – www.fallcoaste.it, compilando i relativi campi. All’offerta vanno allegate le contabili dei bonifici effettuati sul c/c intestato a “Tribunale di Genova RE n. 432/16” – IBAN: IT 14C0333201400000000961010 presso Banca Passadore & C. Spa, rispettivamente, d’importo pari al 10% del prezzo offerto a titolo di cauzione ed al 15% del prezzo offerto a titolo di fondo spese presunte, come indicato nelle condizioni generali del sito e nell’avviso di vendita. L’offerente deve procedere al pagamento del bollo dovuto per legge (attualmente pari ad € 16,00) in modalità telematica, salvo che sia esentato ai sensi del DPR 447/2000. Il bollo può essere pagato tramite carta di credito o bonifico bancario, seguendo le istruzioni indicate nel “manuale utente per la presentazione dell’offerta telematica”. L’offerta telematica con i relativi documenti allegati va inviata all’indirizzo pec del Ministero della Giustizia offertapvp.dgsia@giustiziacert.it e s’intenderà depositata nel momento in cui è generata la ricevuta completa di avvenuta consegna da parte del gestore di posta certificata del Ministero della Giustizia. Gli ammessi alla gara riceveranno le credenziali di accesso via email (all’email indicata in fase di registrazione) dopo il termine per il deposito delle offerte e prima dell’avvio della gara. Per assistenza tecnica durante la presentazione dell’offerta telematica si può contattare il Gestore della vendita al n. 0444/346211 o scrivendo all’indirizzo email: help@fallco.it.

Per ulteriori informazioni sull’immobile, sulle modalità di partecipazione alla gara e sulle condizioni di vendita, consultare la perizia di stima dell’Ing. Gallelli e l’avviso di vendita pubblicati sul Portale delle vendite pubbliche https://portalevenditepubbliche.giustizia.it nella sezione degli annunci del Tribunale di Genova, nonché sui seguenti siti: www.astegiudiziarie.it – www.cambiocasa.it – www.immobiliare.it – www.entietribunali.it – www.genova.repubblica.it – www.genovaogginotizie.it, che l’offerente ha l’onere di consultare ed a cui si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sul bene.

La custodia dell’immobile è affidata al delegato. Le richieste di visita all’immobile vanno inoltrate tramite lo stesso Portale delle vendite pubbliche; per altre info contattare il delegato al n. 3395666960.

Si segnala, infine, che il Tribunale non si avvale di mediatori e nessun compenso per mediazione deve essere dato ad agenzie immobiliari.