Streaming
Sei in: Home > Esecuzioni Immobiliari > Esecuzioni Genova > R.G.E. 38/19

R.G.E. 38/19

TRIBUNALE DI GENOVA
UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI
PROCEDURA ESECUTIVA R.G.E. 38/19
1° AVVISO DI VENDITA

Il sottoscritto dott. Paolo Carlo Faccio, con studio sito Genova Via Brigata Liguria 3/16, delegato alle operazioni di vendita avvisa che il giorno 29 ottobre 2019 alle ore 14.00 presso la postazione B dell’Aula 46, piano III del Tribunale di Genova (16121, Piazza Portoria 1), procederà alla VENDITA SENZA INCANTO telematica sincrona a partecipazione mista dei seguenti beni immobili, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano,

LOTTO UNICO
Ubicazione: Genova (GE), Via Argentina 20R-22R-24R
Diritto venduto: Piena proprietà 100%
Descrizione: locale commerciale sito a piano terra dell’edificio civ. 4 di via Argentina composto da un unico ampio locale, avente n. 3 vetrine su strada ed un servizio igienico dotato di antibagno, completa la proprietà una cantina posta ai locali seminterrato.
Identificazione catastale: gli immobili sono accatastati al NCEU di Genova, Sezione PEG, Foglio 44 – Mappale 755 – Sub. 2 – Categoria C1 – Classe 4 – consistenza 100, sup. catastale 136 mq – R.C. € 1.502,89.
Stato dell’immobile: come da Consulenza Tecnica di Ufficio agli atti del fascicolo processuale l’immobile risulta occupato senza titolo come deposito dalla XXXXXXXXXXXXX il cui legale rappresentante è uno degli esecutati.
L’immobile è di classe energetica G come da attestato di prestazione energetica n. 07198963 rilasciato il 25.05.2019).

PREZZO BASE EURO 170.000,00 (CENTOSETTANTAMILA/00)
SONO AMMISSIBILI ANCHE OFFERTE INFERIORI A TALE PREZZO, FINO AL LIMITE DEL 75% DEL PREZZO BASE (OFFERTA MINIMA PARI AD EURO 127.500,00 PER IL LOTTO UNICO) – RILANCIO MINIMO FISSATO IN EURO 1.000,00
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA CARTACEA

L’offerta di acquisto deve essere presentata, entro entro le ore 12:00 del giorno 25.10.2019 previo appuntamento telefonico allo 010.40.77.740 o via e-mail faccio@studiozf.it, presso lo studio del professionista delegato dott. Paolo Carlo Faccio con studio sito in Genova, Via Brigata Liguria 3/16. All’offerta dovranno essere allegati in caso di offerta cartacea inserire l’assegno circolare non trasferibile intestato a “Esec. Imm.re Trib. GE 38/19“.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

L’offerta di acquisto deve essere presentata tramite il modulo web “Offerta Telematica” messo a disposizione dal Ministero della Giustizia, che permette la compilazione guidata dell’offerta telematica per partecipare ad un determinato esperimento di vendita, ed a cui è possibile accedere dalla scheda del lotto in vendita presente sul portale www.astetelematiche.it. Dal modulo web è scaricabile il “manuale utente per la presentazione dell’offerta telematica”. L’offerta d’acquisto telematica ed i relativi documenti allegati dovrà essere inviata all’indirizzo PEC del Ministero della Giustizia offertapvp.dgsia@giustiziacert.it e si intenderà depositata nel momento in cui viene generata la ricevuta completa di avvenuta consegna da parte del gestore di posta elettronica certificata del Ministero della Giustizia. L’offerente dovrà versare anticipatamente, a titolo di cauzione, una somma pari al dieci per cento (10%) del prezzo offerto, esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto corrente bancario intestato alla Procedura Esecutiva (“Esec. Imm.re Trib. GE 38/19”) al seguente IBAN IT82Q0101501400000070707353, e tale importo sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto. Il bonifico, con causale “Proc. Esecutiva n. 38/2019 R.G.E., lotto n. 1, versamento cauzione”, dovrà essere effettuato in modo tale che l’accredito delle somme abbia luogo entro il giorno lavorativo precedente l’udienza di vendita telematica.

Il presente avviso di vendita sarà reso pubblico mediante i seguenti sui siti Pubblicazione sul portale del Ministero della Giustizia astegiudiziarie.it, cambiocasa.it, genovaogginotizie.ittribunaliitaliani.it,
immobiliare.it, entietribunali.it e genova.repubblica.it,  che deve essere consultata dall’offerente ed alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri, pesi e vincoli ulteriori a qualsiasi titolo gravanti sui beni stessi.

Per la visita dell’immobile e per ogni ulteriore informazione contattare il Custode giudiziario So.Ve.Mo. S.r.l. 010/5299253. 

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.