Sei in: Home > Archivio > R.G.E. 270/2017

R.G.E. 270/2017

TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA Sezione VII – Fallimenti e Esecuzioni Procedura Esecutiva R.G.E. 270/2017 AVVISO […]
image_pdfimage_print

TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA
SEZIONE VII – FALLIMENTI E ESECUZIONI
PROCEDURA ESECUTIVA R.G.E. 270/2017
AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE
SINCRONA A PARTECIPAZIONE MISTA

La sottoscritta avv. Mirella Viale, c.f. VLIMLL59E45I138P, con studio in Genova, piazza Borgo Pila n. 39, delegata al compimento delle operazioni di vendita nella procedura esecutiva immobiliare di cui in epigrafe con provvedimento ex artt. 569 e 591 bis c.p.c. in data 11/04/2018 avvisa che il 30 ottobre 2018 alle ore 16:00 presso il proprio studio, in piazza Borgo Pila n. 39 (Corte Lambruschini–Torre B), svolgerà la
vendita telematica sincrona a partecipazione mista, nel rispetto dell’ordinanza di delega e della normativa regolamentare di cui all’art. 161 ter disp. att. c.p.c., nonché in base al decreto del Ministro della Giustizia 26 febbraio 2015, n. 32. In particolare, procederà all’apertura delle buste cartacee e telematiche relative alle offerte per l’acquisto senza incanto dell’unità immobiliare di seguito indicata:

LOTTO UNICO: L’abitazione è posta al piano seminterrato del fabbricato; l’accesso dell’edificio dalla pubblica via De Mari civ. 21 si trova sul lato ovest; il portone caposcala dell’interno B è raggiungibile con le scale in discesa dall’atrio di ingresso dell’edificio ascensore. L’immobile è occupato dall’esecutato.

PREZZO BASE: € 21000,00 ;
CAUZIONE: 10% DELL’OFFERTA;
RILANCIO MINIMO DI GARA: € 500,00
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA CARTACEA

L’offerta di acquisto deve essere presentata, entro le ore 12,00 del giorno 29 ottobre 2018, presso lo studio del professionista delegato Avv. Mirella Viale, in Genova, piazza Borgo Pila n. 39. Ciascun partecipante, per essere ammesso alla vendita, deve versare una cauzione a garanzia dell’offerta, di importo pari almeno al 10% del prezzo offerto, a mezzo di bonifico bancario con causale  a “Esecuzione immobiliare R.G.E. n. 270/2017″.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

L’offerta di acquisto deve essere presentata tramite il modulo web “Offerta Telematica” messo a disposizione dal Ministero della Giustizia, che permette la compilazione guidata dell’offerta telematica ed a cui è possibile accedere dalla scheda del lotto in vendita presente sul portale www.astetelematiche.it. Dal modulo web è scaricabile il “manuale utente per la presentazione dell’offerta telematica”. L’offerta d’acquisto telematica con i relativi documenti allegati dovrà essere inviata all’indirizzo PEC del Ministero della Giustizia offertapvp.dgsia@giustiziacert.it e si intenderà depositata nel momento in cui verrà generata la ricevuta completa di avvenuta consegna da parte del gestore di posta elettronica certificata del Ministero della Giustizia. L’offerente dovrà versare anticipatamente a titolo di anticipazione sulle spese,  una somma pari al 10% del prezzo offerto, esclusivamente tramite bonifico bancaro sul conto corrente bancario intestato a procedura Esecutiva Immobiliare R.G.E. 270/2017 al seguente IBAN IT76 O 05034 01428 000000027017. Il bonifico, con causale “Procedura Esecutiva R.G.E n. 270/2017, lotto unico versamento cauzione”, dovrà essere effettuato in modo tale che l’accredito della somma abbia luogo entro il giorno precedente l’udienza di vendita.

L’immobile oggetto della presente vendita potrà essere visionato dagli interessati all’acquisto previa telefonata al custode giudiziario So.Ve.Mo. s.r.l. – Istituto Vendite Giudiziarie – tel. n. 010 5299253.

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.