Streaming
Sei in: Home > Archivio > R.G.E. 1012/2012

R.G.E. 1012/2012

TRIBUNALE DI GENOVA ESECUZIONE IMMOBILIARE  RE 1012/12 AVVISO DI VENDITA V Si avvisa che il 29 […]

TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA
PROCEDURA ESECUTIVA RE 1012/12 – GE DOTT. ROBERTO BONINO
AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE – MODALITÀ TELEMATICA SINCRONA MISTA

La sottoscritta dott. Domenica Laurenzana, con studio in Genova, Via E. Raggio 1 int.1B (cap 16124) – telefono e fax 010-2510545 cell. 3355392731, e-mail domenica.laurenzana@odcec.ge.it, avvisa che il giorno 14 DICEMBRE 2018 alle ore 16,00 presso l’aula 46 postazione A piano 3 T del TRIBUNALE di GENOVA, Piazza Portoria 1 avrà luogo la deliberazione sulle offerte irrevocabili per la VENDITA SENZA INCANTO con modalità telematica sincrona mista e l’eventuale gara tra gli offerenti, ai sensi degli artt. 571 e seguenti c.p.c. del seguente immobile pignorato, di proprietà degli esecutati (100/100):

LOTTO UNICO: piena proprietà dell’immobile sito in Comune di GENOVA (quartiere di Cornigliano) VICO SAPONIERA civico 2 interno 20 quarto piano, cap 16152. L’immobile in buone condizioni, di mq 86,35 è composto da ingresso, cucina, 2 camere, bagno, ripostiglio, corridoio, 2 disimpegni e poggiolo di mq 3,57 – classe energetica G. Identificativi catastali – L’immobile risulta censito al Nuovo Catasto Edilizio Urbano del Comune di Genova sezione COR, foglio 79, mappale 295 sub 24, categoria A / 3, classe 4, vani 4,5, RC euro 418,33 – Vico Saponiera 2/20 quarto piano.
Confini: a nord distacco su Vico Saponiera; a sud distacco su corte confinante con la massicciata ferroviaria; a ovest appartamento del civ. 4 e in parte cavedio; a est appartamento int. 21 e in parte vano scala; sopra appartamento int. 25; sotto appartamento int. 15. Regolarità edilizia, urbanistica e catastale, formalità vincoli e oneri, certificazione energetica: si rimanda espressamente a quanto rilevato dall’esperto incaricato nella relazione di stima. Certificazione energetica : classe G – n. 10758 rilasciata il 17/04/13 scadenza 17/04/23. Stato di possesso: immobile abitato da esecutato.

PREZZO BASE LOTTO UNICO : EURO 23.000,00 (VENTITREMILA/00) – OFFERTA MINIMA : EURO 17.250,00 (DICIASETTEMILADUECENTOCINQUANTA/00) PARI AL 75% DEL PREZZO BASE – RILANCIO MINIMO FISSATO IN EURO 1.000,00(MILLE/00)
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN CARTACEA

L’offerente dovrà depositare la propria offerta, in busta chiusa ed in regola con la marca da bollo, previo appuntamento allo 010/ 2510545, presso lo Studio del Professionista Delegato Dott.sa Domenica Laurenzana con studio in Genova, Via Edilio Raggio 1/1B entro le ore 12.00 del giorno 13 dicembre 2018 . All’offerta dovrà essere allegato un assegno circolare non trasferibile intestato a “Esecuzione Immobiliare RE (vedere numero procedura)”, per un importo pari al 10 per cento del prezzo offerto, a titolo di cauzione, che sarà trattenuta in caso di rifiuto all’acquisto da parte dell’acquirente

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

L’offerta di acquisto deve essere presentata tramite il modulo web “Offerta Telematica” messo a disposizione dal Ministero della Giustizia, che permette la compilazione guidata dell’offerta telematica ed a cui è possibile accedere dalla scheda del lotto in vendita presente sul portale www.astetelematiche.it . Dal modulo web è scaricabile il “manuale utente per la presentazione dell’offerta telematica”. L’offerta di acquisto telematica con i relativi documenti allegati dovrà essere inviata all’indirizzo PEC del Ministero della Giustizia offertapvp.dgsia@giustiziacert.it e si intenderà depositata nel momento in cui verrà generata la ricevuta completa di avvenuta consegna da parte del gestore di posta elettronica certificata del Ministero della Giustizia. L’offerente dovrà versare anticipatamente, esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto corrente bancario intestato alla procedura esecutiva “Esecuzione Immobiliare RE 1012/12” al seguente IBAN IT 12 Q 05034 01424 000000000868 BANCO BPM SPA Genova -a titolo di cauzione, una somma pari al 10% del prezzo offerto, tale importo sarà trattenuto in
caso di rifiuto dell’acquisto; Il bonifico bancario , con causale “Cauzione vendita” , dovrà essere effettuato nel tempo ed in modo tale che l’accredito della somma abbia luogo entro il giorno lavorativo precedente l’udienza di vendita.

Per regolarità edilizia, stato dell’immobile, condizioni di vendita consultare Avviso di vendita, Relazione di stima e documentazione sui siti internet www.astegiudiziarie.it , www.genovaogginotizie.it , www.tribunaliitaliani.it , www.immobiliare.it , www.entietribunali.it , www.cambiocasa.it.

Richieste di visita del bene – Per le richieste di visita del bene rivolgersi al Delegato-custode dott. Domenica Laurenzana , con studio in Genova, Via E. Raggio 1 int.1B (cap 16124) – telefono e fax 010-2510545 cell. 3355392731, e-mail domenica.laurenzana@odcec.ge.it

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.