Streaming
Sei in: Home > Archivio > R.ES. 660/2016

R.ES. 660/2016

TRIBUNALE DI GENOVA Esecuzione Immobiliare R.ES. 660/2016 Avviso di vendita telematica sincrona a partecipazione mista, […]

TRIBUNALE DI GENOVA
ESECUZIONE IMMOBILIARE R.ES. 660/2016
3°AVVISO DI VENDITA TELEMATICA SINCRONA A PARTECIPAZIONE MISTA,
AI SENSI DEGLI ARTT. 490, 570 E 591 BIS C.P.C.

 Il sottoscritto Avv. Gloria Nativi, con studio in Genova, Via XX Settembre 21/10 (tel.010/589825), professionista Delegato alla vendita ex art. 591 bis c.p.c. dal G.Es. Dott. P. Zampieri in data 20/02/2018 nel Procedimento esecutivo immobiliare n. 660/2016 R.E., a norma dell’art. 490 c.p.c., avvisa che il giorno6 MARZO 2019 alle ore 9,30, presso il Tribunale di Genova, piano 3°, aula n. 46, si svolgerà la vendita telematica sincrona a partecipazione mista, del seguente bene:

LOTTO UNICO Piena proprietà dei seguenti immobili: 

1.Fabbricato ad uso civile abitazione composto da piani terra e primo, sito in Comune di Davagna
(Ge), località Dercogna, Via Dercogna 24 A, composto da: ingresso/soggiorno/cucina al piano terra,
camera, bagno e disimpegno al primo piano, della superficie commerciale di mq.84,40 circa (Fg. 54
mappale 634 Cat. A/3 Classe 2, Consistenza vani 2,5, Superficie catastale 60 mq., R.C. € 161,39)
2. Terreno circostante annesso al fabbricato (Fg. 54 mappale 635, qualità castagneto frutto, classe 2,
superf. 26 are e 49 centiare) di mq. 2.649.
3. Terreno pertinenziale all’immobile, contiguo al precedente (Fg.60 mapp.876 ex 15, qualità
seminativo, classe 2, superf. 9 are e 38 centiare) di mq. 938.
4. Deposito su terreno di cui al punto 3 (Fg. 60 mapp. 877, cat. C/2, classe 1, cons. mq.14, superf.
cat. mq.17, R.C. € 26,25). Il deposito di compone di piano terra e piano seminterrato ed ha una
superficie commerciale totale di mq.23,40 circa.
5. Terreno dislocato rispetto ai terreni di cui ai punti 2 e 3, raggiungibile dalla via Scoffera solo
pedonalmente, asservito al fabbricato quale posto auto, di fatto non utilizzabile in tal senso (Fg 53
mapp. 122, qualità castagneto frutto, classe 3, superf. 1 ara e 63 centiare) di mq. 163.
Il fabbricato, i terreni e il magazzino, sono raggiungibili pedonalmente, stante le dimensioni, la
tortuosità e ripidità di via Dercogna. Possibile eventualmente l’utilizzo di piccoli mezzi idonei a
percorrere la via. Disponibilità del bene: libero

PREZZO BASE: € 22.444,00
OFFERTA MINIMA: € 16.833,00 PARI AL 75% DEL PREZZO BASE.
CAUZIONE: PARI AL 10% DEL PREZZO OFFERTO.
RILANCIO MINIMO DI GARA: € 1.000,00
SI PRECISA CHE IN FASE DI RILANCIO IN AUMENTO IN CASO DI GARA NON È CONSENTITO L’INSERIMENTO DI IMPORTI CON DECIMALI.
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN CARTACEA

L’offerente dovrà depositare la propria offerta, in busta chiusa ed in regola con la marca da bollo, presso lo Studio del Professionista Delegato Avv. Gloria Nativi, sito in Via XX Settembre n.21/10 entro le ore 12:00 del giorno 5/3/2019. All’offerta dovrà essere allegato la documentazione attestante il versamento con assegno circolare non trasferibile intestato a “Tribunale di Genova Proc. Es. Imm. 660/2016 “o copia della contabile di avvenuto pagamento tramite bonifico bancario sul conto della procedura dell’importo della cauzione, da cui risulti il codice IBAN del conto corrente sul quale è stata addebitata la somma oggetto del bonifico

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

L’offerta di acquisto deve essere presentata tramite il modulo web “Offerta Telematica” messo a disposizione dal Ministero della Giustizia, che permette la compilazione guidata dell’offerta telematica per partecipare ad un determinato esperimento di vendita, ed a cui è possibile accedere dalla scheda del lotto in vendita presente sul portale www.astetelematiche.it. Dal modulo web è scaricabile il “manuale utente per la presentazione dell’offerta telematica”. L’offerta d’acquisto telematica ed i relativi documenti allegati dovrà essere inviata all’indirizzo PEC del Ministero della Giustizia offertapvp.dgsia@giustiziacert.it e si intenderà depositata nel momento in cui viene generata la ricevuta completa di avvenuta consegna da parte del gestore di posta elettronica certificata del Ministero della Giustizia. L’offerente dovrà versare anticipatamente, a titolo di cauzione, una somma pari al dieci per cento (10%) del prezzo offerto, esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto corrente bancario intestato alla Procedura Esecutiva Immobiliare R.E. n. 660/2016 al seguente IBAN IT08 L 0101 5014 0000 0070661765, e tale importo sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto. Il bonifico, con causale “Proc. Esecutiva R.E.n° 660/2016 Lotto unico, versamento cauzione”, dovrà essere effettuato in modo tale che l’accredito delle somme abbia luogo entro i due giorni precedenti l’udienza di vendita telematica.

Il presente avviso sarà reso pubblico nelle forme previste dall’art. 490 c.p.c. e secondo quanto stabilito nell’ordinanza di vendita, per cui lo stesso sarà pubblicato, almeno quarantacinque giorni prima della data di scadenza di presentazione delle offerte mediante inserzione sul “Portale delle vendite pubbliche del Ministero di Giustizia”, e, unitamente all’ordinanza e alla perizia di stima, su www.astegiudiziarie.itGenova Oggi notiziewww.tribunaliitaliani.it, Cambio Casa, www.immobiliare.it, www.entietribunali.it, www.genova.repubblica.it

Gli interessati all’acquisto possono visionare il compendio pignorato contattando il Custode SO.VE.MO. S.R.L.dom. in Genova, Corso Europa 139 (Email immobiliare@sovemo.com; Tel.: 010/5229253); possono reperire ulteriori informazioni presso lo studio del professionista Delegato, Avv. Gloria Nativi (telefonicamente al n. 010/589825 o via mail all’indirizzo avv.glorianativi@libero.it).

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.