Streaming
Sei in: Home > Esecuzioni Immobiliari > Esecuzioni Genova > R.E. 24/2017

R.E. 24/2017

TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA

VII SEZIONE

PROCEDURA ESECUTIVA R.E. N. 24/2017

III° AVVISO DI VENDITA

La sottoscritta Avv. Cristina Carena, con studio in Genova Via XII Ottobre 10/13, tel. 010541263 / fax 010541267, e-mail: cristina.carena@sla-ap.it, delegata alle operazioni di vendita ex art. 591 bis CPC nella procedura in epigrafe, giusto provvedimento 10/04/18 dell’Ill.mo Giudice dell’Esecuzione, Dott.ssa Zampieri, avvisa che il giorno 29/05/2019 ORE 13.00 presso il Tribunale di Genova, Piazza Portoria 1, Piano III, Aula 46, Postazione A, si svolgerà la vendita senza incanto del seguente bene:

LOTTO UNICO: piena proprietà di appartamento sito nel Comune di Genova, Via Stefanina Moro, civico 47, interno 29, posto al piano quarto; composto da: corridoio, tre stanze, ognuna dotata di poggiolo, cucina e bagno; censito al NCEU del Comune di Genova, Sez. GED, Fg. 38, Part. 588, Sub 29, Cat. A/3, Cl. 3, 5 vani, rendita € 710,13.
APE n° 44999 del 14/12/2012 [139,11 kWh/mq anno] Classe Energetica “G”.

PREZZO BASE DELL’OFFERTA: € 71.250,00
OFFERTA MINIMA: € 53.437,50
IN CASO DI GARA FRA GLI OFFERENTI: RILANCIO MINIMO € 2.000,00.
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN CARTACEA

Le offerte di acquisto dovranno essere presentate in busta chiusa presso lo studio del professionista delegato, Avv. Cristina Carena, in Genova Via XII Ottobre 10/13 (tel. 010/541263), entro le ore 12:00 del giorno 28/05/2019. L’offerente dovrà allegare all’offerta assegno circolare non trasferibile intestato a “Esec. Imm. R.E. 24/2017”, per un importo pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di cauzione, assegno circolare non trasferibile intestato a “Esec. Imm. R.E. 24/2017”, per un importo pari al 15% del prezzo offerto, a titolo di anticipazione sulle spese.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

L’offerta telematica di acquisto deve pervenire dai presentatori dell’offerta entro il 28/05/2019 ore 12.00 e deve essere presentata tramite il modulo web “Offerta Telematica” messo a disposizione dal Ministero della Giustizia, che permette la compilazione guidata dell’offerta telematica per partecipare ad un determinato esperimento di vendita, ed a cui è possibile accedere dalla scheda del lotto in vendita presente sul portale www.astetelematiche.it. Dal modulo web è scaricabile il “manuale utente per la presentazione dell’offerta telematica”. L’offerta d’acquisto telematica ed i relativi documenti allegati dovrà essere inviata all’indirizzo PEC del Ministero della Giustizia offertapvp.dgsia@giustiziacert.it e si intenderà depositata nel momento in cui viene generata la ricevuta completa di avvenuta consegna da parte del gestore di posta elettronica certificata del Ministero della Giustizia. L’offerente dovrà versare anticipatamente, a titolo di cauzione una somma pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di anticipazione sulle spese una somma pari al 15% del prezzo offerto, esclusivamente tramite bonifici bancari sul conto corrente bancario intestato a “Tribunale Genova Esec. Imm. R.E. 24/2017” al seguente IBAN IT 69 U 01015 01400 0000 70666553 Banco di Sardegna Spa. L’importo della cauzione sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto.

Pubblicazione dell’ordinanza, dell’avviso di vendita unitamente alla perizia sui siti internet:  https://portalevenditepubbliche.giustizia.it/pvp www.astegiudiziarie.it, www.cambiocasa.it, www.Genovaogginotizie.itwww.tribunaliitaliani.it, www.immobiliare.it, www.entietribunali.it, www.genova.repubblica.it., nonché presso lo studio del delegato alla vendita.

Per maggiori informazioni e le richieste di visita del bene rivolgersi al Custode Giudiziario, SO.VE.MO. SRL(telefono 010.5299253, e-mail genova@sovemo.com), o presso lo studio del professionista delegato, Avv. Cristina Carena, con studio in Genova Via XII Ottobre 10/13, tel. 010541263 / fax 010541267, e-mail: cristina.carena@sla-ap.it.

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.