Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Prova a violentare la vicina: arrestato

Prova a violentare la vicina: arrestato

Un 22enne è stato arrestato dai carabinieri per aver provato a violentare la sua vicina di casa.

Un ventiduenne è stato arrestato dai carabinieri con le accuse di violenza sessuale e violazione di domicilio.

Secondo i militari, il 24 agosto scorso sarebbe entrato nella casa di una donna di 35 anni a Firenze, e avrebbe provato a stuprarla mentre dormiva.

Il giovane è il figlio della collaboratrice domestica della donna e abita nel suo stesso condominio. Per entrare senza essere sentito, avrebbe usato le chiavi della madre.

L’arresto è stato disposto dalla pm Christine Von Borries.

In base alla ricostruzione delle forze dell’ordine, l’uomo sarebbe entrato in casa con le chiavi della madre. Poi sarebbe salito sul letto e avrebbe aggredito la vittima, afferrandole la gola e premendole sul viso un panno imbevuto di cloroformio.

La donna però avrebbe reagito, facendo cadere entrambi sul letto. La colluttazione sarebbe continuata fino a quando la donna non è riuscita a mettere in fuga il giovane.

Poi ha subito avvisato la madre del 22enne. L’uomo era probabilmente rientrato ubriaco da un locale, dal momento che la madre per svegliarlo ha dovuto metterlo sotto l’acqua fredda.

Il giovane, scrive il gip Maurizio Caivano nell’ordinanza che dispone l’arresto, si sarebbe reso protagonista di una condotta “sintomatica di un’indole morbosa e perversa diretta a ottenere un appagamento sessuale nei confronti delle donne facendo uso di mezzi violenti”, rivelando “una notevole propensione a delinquere che può essere fronteggiata esclusivamente con la misura custodiale” in carcere.