Breaking News Streaming
Sei in: Home > Edizione Nazionale > Progetto Next: Padova pensa di aderire

Progetto Next: Padova pensa di aderire

Il Comune di Padova vorrebbe prendere parte alla sperimentazione dei veicoli Next.

Il Comune di Padova entro la fine del 2019 sta pensando di mettere in strada due veicoli del progetto Next. Si tratta di mezzi di ultima generazione sviluppati dalla startup padovana “Next Future Transportation” in occasione della prossima Expo che si terrà a Dubai.

Il vicesindaco Arturo Lorenzoni ha spiegato che il Comune lavorerà con la startup e con Paradigma Exponential Hub per creare un nuovo tipo di trasporto pubblico “sostenibile, flessibile, intelligente e adattabile alle esigenze cittadine”.

I nuovi veicoli avranno una forma cubica. Non solo, saranno elettrici e potranno trasportare 10 persone, oltre al conducente. Potranno inoltre spostarsi come unità singola o in più moduli.

Tramite un’applicazione, sviluppata ad hoc, i cittadini potranno specificare le loro esigenze. In questo modo, il servizio potrà adattarsi ai cittadini in tempo reale.

L’amministrazione ha investito nel progetto 250mila euro.

Lorenzoni ha dichiarato che: “Seguiamo da tempo il progetto Next  e abbiamo deciso di sostenere lo sviluppo di un sistema dalle grandi potenzialità. Siamo certi che i mezzi che stanno sviluppando siano in grado di dare risposte adeguate alle esigenze di mobilità della nostra città e siamo contenti di poter sostenere un’eccellenza nata sul territorio. Il sostegno del Comune è finalizzato a favorire la permanenza a Padova della fase di costruzione dei moduli, obiettivo per noi importante”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *