Sei in: Home > Archivio > Probabili terze elezioni per il governo israeliano il 2 marzo

Probabili terze elezioni per il governo israeliano il 2 marzo

Haaretz, valuta un accordo Netanyahu-Gantz se Knesset si scioglie.

Il secondo 2 marzo Israele andrà alle urne, nel caso in cui la Knesset si sciolga mercoledì prossimo. Lo hanno stabilito il premier Benyamin Netanyahu e il suo rivale centrista, Benny Gantz, in un accordo raggiunto tra il Likud e Blu-Bianco, almeno secondo Haaretz.
Se così dovesse succedere, diversamente delle precedenti elezioni che si sono svolte di martedì, questa volta si voterà di lunedì. La Knesset – in base a quanto stabiliti dalla legge – ha tempo fino a mercoledì, dopo il fallimento di Netanyahu e Gantz nel formare una maggioranza di governo, per far esprimere un parlamentare che abbia il sostegno di almeno 61 suo colleghi su 120. Ma a questo punto sembra alquanto improbabile che accada.