Sei in: Home > Articoli > Arte e Cultura > Eventi > Primo Maggio in Fvg, oltre 10mila in piazza

Primo Maggio in Fvg, oltre 10mila in piazza

image_pdfimage_print

Cinquemila persone a Trieste, 3mila a Cervignano, 1.500 a Gradisca d’Isonzo, oltre 500 a Pordenone. I numeri del Primo Maggio in Fvg.

I numeri diffusi dalla CGIL in merito alla partecipazione friulana alle manifestazioni del Primo Maggio: “Oltre cinquemila persone in piazza a Trieste, quasi 3.000 a Cervignano da tutta la provincia di Udine, dove hanno sfilato come da tradizione anche i trattori della Confederazione italiana agricoltori, 1.500 a Gradisca d’Isonzo, oltre 500 a Pordenone per un Primo Maggio baciato dal sole”. Il filo conduttore dei cortei sindacali per la Festa dei Lavoratori 2019 è l’Europa, declinata nelle sue politiche più attente al sociale, al lavoro, e ai diritti dei cittadini e degli immigrati. I temi della precariato, della crisi, e dei diritti del lavoratore sono, ovviamente, al centro degli eventi che oggi animano le piazze del Friuli-Venezia Giulia.

A Cervignano partecipano anche i giovani attivisti di Fridays for Future, per rinnovare il loro appello ai potenti della terra per pretendere maggiore impegno in favore di politiche sostenibili e in difesa dell’ambiente. Il segretario confederale della Cisl Ignazio Ganga, dal palco di Piazza dell’Unità a Trieste, dichiara che “se gli ultimi dati sull’occupazione che ci arrivano dall’Istat sull’occupazione sono ancora incoraggianti allargando lo sguardo al di là della contingenza mensile si vede che l’Italia è ancora in grandissima difficoltà, con oltre un miliardo di ore di lavoro in meno rispetto al 2008 e un incremento che riguarda soprattutto le fasce di occupazione debole e dei part-time involontari. Anche per questo serve più che mai un’Europa che garantisca parità di diritti sociali e di condizioni di lavoro a tutti”.