Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Potenza, controlli straordinari sul territorio: sette persone denunciate

Potenza, controlli straordinari sul territorio: sette persone denunciate

Droga, armi, codice della strada e pericoli: i Carabinieri del Comando Provinciale di Potenza aumentano i controlli per sopprimere condotte potenzialmente pericolose.

Il Comando Provinciale Carabinieri di Potenza, attraverso le sue articolazioni dipendenti, sta svolgendo mirate attività di controllo del territorio nei numerosi comuni potentini e lungo le principali arterie di comunicazione. Nel dettaglio, i Carabinieri dei rispettivi Comandi di Stazione e Compagnia hanno deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria 7 persone, responsabili di violazioni di carattere penale in materia di sostanze stupefacenti, armi, circolazione stradale, fede pubblica e pubblica amministrazione. In particolare, a:

  • Potenza, due giovani del luogo, che, sottoposti a perquisizione personale, sono stati sorpresi in possesso, all’interno dei loro zaini, senza giustificato motivo, uno di un “piede di porco” e l’altro di una falce, con lama lunga cm. 24. Le due armi improprie sono state poste sotto sequestro;
  • Ruvo del Monte (PZ), un 24enne di Tolve (PZ), a seguito di un controllo alla circolazione stradale, è stato sorpreso con un tasso alcolemico superiore al valore consentito. Il documento di guida è stato ritirato e il veicolo è stato sottoposto a sequestro amministrativo;
  • San Nicola di Melfi (PZ), un 30enne della zona, che, a seguito di un controllo alla circolazione stradale, sottoposto a perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso, senza giustificato motivo, di due coltelli di genere proibito, immediatamente sequestrati. Il giovane, inoltre, che aveva fornito generalità false, all’esito di ulteriori verifiche, è risultato aver condotto l’autoveicolo sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, motivo per cui l’autovettura è stata affidata al legittimo proprietario;
  • Ruvo del Monte (PZ), due 21enni di San Fele (PZ), i quali, a seguito di un incidente stradale e all’esito dei successivi accertamenti, sono risultati entrambi “positivi” agli stupefacenti e con un tasso alcolemico oltre i limiti consentiti. I documenti di guida di ambedue sono stati ritirati, mentre i veicoli sono stati affidati ai legittimi proprietari;
  • Palazzo San Gervasio (PZ), un 32enne del posto, che, durante l’esecuzione di un controllo alla circolazione stradale, alla vista dei militari, è fuggito a forte velocità. Inseguito e raggiunto dagli operanti, è stato trovato in evidente stato di alterazione psicofisica. Lo stesso, sottoposto ad accertamenti tossicologici, è risultato “positivo” agli stupefacenti. Il documento di guida è stato ritirato, mentre il veicolo è stato sottoposto a sequestro.

Inoltre, sono state segnalate alla Prefettura di Potenza:

  • Due persone residenti a Picerno e Ripacandida (PZ), per uso personale di stupefacenti, trovate in possesso di 9 grammi di droga, del tipo “hashish” e ”marijuana”;
  • Un residente nel capoluogo, il quale, a seguito di un controllo alla circolazione stradale, è stato sorpreso alla guida di un autocarro senza patente perché revocata, motivo per cui i militari hanno elevato a suo carico una sanzione pari a 5.110 euro, oltre che procedere al fermo amministrativo del veicolo.

I risultati operativi conseguiti evidenziano come, in tale ottica, occorra attuare specifiche misure, in chiave preventiva, che possano contrastare efficacemente e tempestivamente indebite condotte nell’ambito della circolazione stradale, tali da poter arrecare danni anche a terzi, motivo per cui i Carabinieri del Comando Provinciale di Potenza sempre più stanno presidiando, mediante appositi servizi d’istituto, lungo la rete viaria, gli incroci e i più significativi punti di snodo stradale, anche nelle zone più isolate del territorio.