Sei in: Home > Edizioni Locali > Genova > Possibilità di coprifuoco per alcune zone di Genova: sampierdarena, centro storico, cornigliano e rivarolo nel mirino

Possibilità di coprifuoco per alcune zone di Genova: sampierdarena, centro storico, cornigliano e rivarolo nel mirino

Genova. Le nuove misure restrittive finalizzate ad arginare la diffusione del coronavirus saranno discusse oggi in un vertice tra Regione Liguria, Comune di Genova e Alisa. Sul tavolo la possibilità per alcune zone della città di essere chiuse dopo determinati orari: in una parola, coprifuoco.

Un eventuale provvedimento del genere potrebbe riguardare non solo la nostra città, ma tutti quei centri urbani liguri dove la circolazione del virus tracciata desta qualche preoccupazione: da ieri, infatti, come abbiamo raccontato, è sensibilmente aumentata la pressione sugli ospedali della Liguria, tanto che Alisa ha deciso di riattivare alcuni ospedali Covid dedicati.

Ma a preoccupare è soprattutto la circolazione del virus, che, come sottolineato dal sindaco Bucci, si concentra in specifiche vie dei quartieri considerate “zone rosse”, cioè parte del Centro storico, Sampierdarena, Cornigliano e Rivarolo. In questi quartieri, quindi, potrebbero arrivare le prime limitazioni orarie per la libera circolazione delle persone. Ma non solo: sul tavolo potrebbero esserci ulteriori strette per bar e locali, oltre che per eventuali altri esercizi commerciali che saranno reputati a rischio.