Sei in: Home > Articoli > Arte e Cultura > Cultura > Pordenone, Dedica 2020 è dedicato a Hisham Matar

Pordenone, Dedica 2020 è dedicato a Hisham Matar

Scrittore libico che ricerca la verità, Matar regalerà un’altra occasione per riflettere sul caso Regeni.

Dal 7 al 14 marzo a Pordenone si terrà il festival Dedica, che grazie alla sua originale formula che concentra in un’intensa settimana teatro, conversazioni, musica, arte, libri, riesce a trasmettere una vera immersione nel mondo dell’autore protagonista. Quest’anno l’artista fulcro di Dedica 2020 sarà Hisham Matar, scrittore di origine libica dalla scrittura appassionata ed elegante, caratterizzata da un tratto poetico e da tematiche impegnative come l’esilio, la perdita, il dolore, la separazione, l’assenza, l’effetto terapeutico della bellezza.

La presenza di Hisham Matar al festival pordenonese diventa anche il modo per continuare a riflettere su fatti di cronaca legati alla ricerca della verità, come quelli che riguardano da vicino il Friuli Venezia Giulia con il caso Regeni. È stato questo uno dei concetti principali espressi dalla Regione, rappresentata quest’oggi dall’assessore alla Cultura, alla conferenza stampa svoltasi a Pordenone per la presentazione dell’ospite che caratterizzerà l’edizione 2020 di Dedica.

La Regione ha rivolto un plauso a Dedica per la sua connotazione nel panorama culturale del Friuli Venezia Giulia, diventata uno dei punti centrali e di riferimento per l’attività letteraria. Il festival infatti si innesta in un territorio, quello pordenonese, che è molto generoso in questo specifico settore e che, con la sua effervescenza, è in grado di contaminare il resto della regione.