Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Polemica per le frasi di Astorre su CasaPound

Polemica per le frasi di Astorre su CasaPound

“Dovremmo imitare Casapound per il loro modo di stare in mezzo alla gente”. Queste sono le parole del senatore Pd che hanno fatto discutere.

“So’ fascisti, è vero, ma tante volte dovremmo imitare Casapound per il loro modo di stare in mezzo alla gente”. Le frasi del senatore del Partito Democratico Astorre, pronunciate a Viterbo durante la campagna elettorale per la segreteria regionale, hanno creato non pochi dibattiti interni al partito.

In seguito alla notizia, apparsa inizialmente sul quotidiano Tuscia News, alcuni esponenti del PD hanno chiesto una smentita. Astorre si è difeso sulla sua pagina Facebook con un breve post in cui ha contestualizzato meglio la frase.

“[…] È evidente che Casapound è lontana chilometri dai miei valori, dalla mia cultura e dalla mia visione di una società democratica. Il mio riferimento, che capisco possa aver offerto una lettura sorprendente del ragionamento espresso a Viterbo, era relativo alla presenza quotidiana tra le persone.

Il Pd, come è stato denunciato da più parti in questi anni, ha dato troppo l’impressione di andare col cachemire e meno con le scarpe impolverate a fianco delle persone. Essere percepiti come elite, che ogni tanto scende tra il “popolo” e fa la grazia di ascoltarlo. Io sottolineavo questo […]”.