Sei in: Home > Articoli > Politica > Più videosorveglianza a Matera, l’invito del Presidente della Provincia

Più videosorveglianza a Matera, l’invito del Presidente della Provincia

Piero Marrese intende aprire un canale comunicativo con il governo affiché si possano utilizzare più risorse da investire sulla sicurezza dei cittadini.

“Maggiori risorse da investire sugli impianti di videosorveglianza”. È la proposta del Presidente della Provincia di Matera Piero Marrese che, pur condividendo la proposta lanciata dall’onorevole Rospi di istituire una sede della Direzione Investigativa Antimafia nel Metapontino, chiede con forza un maggiore investimento sulla sicurezza, attraverso la destinazione al territorio della Provincia di Matera di ulteriori risorse economiche, al fine di affrontare al meglio le emergenze e prevenire e reprimere fenomeni delittuosi.

Il presidente Marrese invita l’onorevole Rospi, unitamente a tutti i parlamentari lucani di ogni colore politico, ad impegnarsi nel reperire risorse economiche per la realizzazione di strumenti che possano garantire un controllo e una sorveglianza maggiore su tutto il territorio.

“Nel dare merito alle forze dell’ordine, che quotidianamente si adoperano per garantire la sicurezza dei nostri cittadini, dobbiamo anche prendere consapevolezza che questi sistemi possano rappresentare un sicuro ausilio tecnologico per ricostruire eventuali eventi illeciti sui nostri territori, e soprattutto sulle aree maggiormente esposte a situazioni di pericolo – spiega il presidente Marrese –. Chiederò pertanto un incontro al Prefetto di Matera affinché si possa aprire un dialogo con il Governo sul tema della sicurezza, e si possano reperire le risorse necessarie per tutelare la vita di ogni cittadino e di ogni attività del nostro territorio”.