Sei in: Home / Edizioni Locali / Pistoia: sono stati due tredicenni a sparare al migrante

Pistoia: sono stati due tredicenni a sparare al migrante

Sono stati due tradicenni a sparare al migrante a Pistoia.

È stato scoperto che sono stati due ragazzi di 13 anni a offendere a sparare a un migrante. Il ragazzo è Buba Seaasay, 24 anni, ospite della parrocchia di Vicofaro, a Pistoia. Proviene dal Gambia.

I due ragazzini alla fine hanno confessato le loro colpe alle forze dell’ordine. I due tredicenni hanno parlato di un “momento goliardico, escludendo qualsiasi riconducibilità a motivi razziali o politici”.

La Digos, insieme alla squadra mobile di Pistoia, coordinate dalla procura di Pistoia, sono riusciti a risalire ai due 13enni. Hanno raccolto testiminianze e immagini registrate dalle telecamere di zona.

Così hanno accertato la presenza di un gruppo di minorenni pistoiesi. Poi sono state perquisite le case dei ragazzini. In una delle abitazioni è stata trovata l’arma da cui era esploso il colpo a salve.

“Sarebbe stato in questa occasione  che i due tredicenni, alla presenza dei genitori, hanno ammesso le loro responsabilità, consentendo così  di ritrovare nell’abitazione di uno dei minorenni la scacciacani utilizzata e circa 200 proiettili a salve.”

I 13enni frequentano le medie e sono italiani. Abitano con le loro famiglie a Pistoia, in una casa popolare.

 

Check Also

Chiesta l’assoluzione per Augusto Rollandin e Giorgio Piazzese

Processo relativo al caso del Casinò di Saint- Vincent Augusto Rollandin ed il collega Giorgio …