Sei in: Home > Edizioni Locali > Pisa: vandali occupano la scuola e la devastano

Pisa: vandali occupano la scuola e la devastano

image_pdfimage_print

A Pisa un gruppo di studenti ha occupato la scuola e l’ha devastata.

Un gruppo di studenti si sono introdotti nell’istituto alberghiero Matteotti di Pisa e hanno distrutto tutto ciò che si trovava sul loro cammino.

I fatti sono avvenuti nella notte tra domenica e lunedì.

Il preside Salvatore Caruso ha spiegato che: “Fotocopiatrici rotte, computer spariti, banchi rovesciati e distributori automatici completamente smontati. Questo è lo spettacolo che ci è apparso al nostro arrivo. Siamo stati costretti a chiamare una ditta esterna per ripulire i corridoi e togliere le polveri fuoriuscite dagli estintori. I custodi stanno ancora lavorando e speriamo di riuscire a mettere tutto a posto in tempo per mercoledì mattina, così che le lezioni possano riprendere”.

Il tutto è stato correlato da video e foto. Un vero e proprio reportage del vandalismo gratuito che si è perpretrato quella notte. Non solo, alcuni studenti, con il volto coperto hanno registrato un video in cui dichiarano: “Siamo stanchi di presidi che si comportano come poliziotti e minacciano denunce. Questa scuola è nostra, ora devono ascoltare e devono capire. Quindi invitiamo tutti a partecipare all’occupazione”.

Tuttavia, il preside Caruso ha voluto spezzare una lancia a favore degli studenti: “La maggior parte dei nostri studenti non condivide questi metodi. In molti, questa mattina, si sono presentati a scuola per dare una mano a rimettere in ordine e per dimostrare la loro vicinanza.”

Attualmente il preside ha deciso di andare in questura a dneunciare tutti i danni che sono stati fatti. Poi la palla passerà alle forze dell’ordine che dovranno individuare i colpevoli.

Lascia un commento