Sei in: Home > Edizioni Locali > Pisa: sit-in della comunità islamica contro il Comune

Pisa: sit-in della comunità islamica contro il Comune

image_pdfimage_print

La comunità musulmana ha deciso di organizzare un sit-in contro il Comune per la questione della moschea.

La comunità islamica di Pisa, insieme al Centro Culturale Islamico della città, ha deciso di organizzare un sit-in piazza Venti Settembre.

Il sit-in avverrà il 13 luglio dalle 18:30 alle 20. Si tratta dell’ennesimo capitolo della vicenda della moschea di Pisa. Da anni ormai, infatti, ci sono due fazioni opposte.

Da una parte la comunità islamica di Pisa, dall’altra il sindaco leghista Michele Conti. La questione è difendere il diritto a costruire un luogo di culto.

I manifestanti vogliono che il sindaco spieghi le sue veri ragioni e a smettere di pensare che la Comunità sia composta esclusivamente da spacciatori o delinquenti che provocano danni alla città.

La Comunità Islamica rimane proprietaria del terreno di 6500 metri quadrati in zona Porta a Lucca. Proprio lì dovrebbe sorgere la nuova moschea.

Peccato che la giunta di centro destra non sia entusiasta del progetto. Il 25 aprile 2018, la giunta ha espresso la volontà di bloccare i lavori con una delibera.

A questo punto la Comunità aveva chiesto alla soprintendenza di intervenire. All’inizio aveva ottenuto un parere favorevole, poi però tutto era stato annullato a causa di un vizio di forma presente nell’atto.