Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Picchia e rapina prostituta a Sampierdarena

Picchia e rapina prostituta a Sampierdarena

Marocchino 27enne arrestato con l’accusa di rapina aggravata

Grazie alle indagini svolte dalla Sezione Contrasto al crimine diffuso della Squadra Mobile, è stato identificato l’uomo che tra il 31 Maggio e il 1 Giugno scorso, aveva rapinato una prostituta moldava di 36 anni nel quartiere di Sampierdarena.

Dopo aver consumato un rapporto sessuale con la donna, il marocchino le aveva sottratto una collana, un telefono cellulare, 150 euro in contanti e la carta di identità.

Per lui è stata emessa la misura di custodia cautelare in carcere dal Gip del tribunale di Genova.

La vittima aveva fornito un dettaglio importante agli investigatori, ovvero l’uomo aveva appena concluso i festeggiamenti per il suo compleanno; ciò ha permesso quindi ai militari e agli investigatori di restringere il campo sul 27enne, regolare in Italia e residente a Sarzana.

Il giovane si era allontanato dal Paese per alcuni mesi e al suo ritorno è stato immediatamente arrestato e trasferito nel carcere della Spezia.