Sei in: Home > Napoli Oggi Notizie > In piazza a Napoli contro le vittime dei preti pedofili: appello al Papa

In piazza a Napoli contro le vittime dei preti pedofili: appello al Papa

Napoli, 8 aprile. Davanti al Duomo di Napoli per chiedere giustizia per le vittime dei preti pedofili e dei loro complici. L’appello è rivolto al Papa.

Gli esponenti della rete l’Abuso sono scesi ancora una volta in piazza coperti con una maschera di Anonymous per far sentire la loro voce riguardo alla pedofilia in ambito clericale e per rivolgere un appello al Papa.

Ciò che si chiede è giustizia per uno dei quattro ragazzi manifestanti che denuncia di aver subito abusi sessuali da Don Silverio Mura, prete della Diocesi partenopea nel 1989, all’età di 13 anni. L’accusa è anche rivolta al cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli, ritenuto colpevole di omissione ed indifferenza di fronte alle numerose denunce ricevute e di non aver impedito al colpevole, anche in via precauzionale, di poter nuocere ad altre persone. Il prete accusato sembra infatti esercitare il suo ruolo in provincia di Pavia.

Insieme ai manifestanti era presente anche Francesco Zanardi, presidente dell’associazione, per chiedere verità e giustizia per le vittime di abusi ma, soprattutto, prevenzione in modo che non ci siano le condizioni per il verificarsi di azioni simili.

Il Santo Padre si è espresso sull’argomento facendo sapere tramite la curia che «ha deciso la riapertura del caso, incaricando la Congregazione Dottrina della Fede di procedere a tutti gli adempimenti, per cui, poco prima della Pasqua, alla Diocesi di Napoli è stato affidato il compito di effettuare l’indagine previa, che il cardinale arcivescovo ha immediatamente avviata ed è, quindi, in atto».

Potrebbe interessarti anche...

“Pesca velenosa”, operazione antidroga in Campania e nel Lazio: 5 arresti

L’operazione ha interessato anche Piedimonte San Germano nel cassinate Brillante operazione dei poliziotti del commissariato …