Sei in: Home > Edizioni Locali > Palermo > Peschereccio disperso nel palermitano, recuperati due dei tre corpi

Peschereccio disperso nel palermitano, recuperati due dei tre corpi

image_pdfimage_print

 Non vedendoli rientrare la famiglia aveva lanciato l’allarme

Proseguono le ricerche dell’ultimo pescatore disperso dell’equipaggio del peschereccio Nuova Iside della marineria di Terrasini, scomparso giovedì scorso nel mare in tempesta. Per tutta la notte gli uomini della Capitaneria di Porto hanno continuato le perlustrazioni nel tentativo di recuperare il corpo di Vito Lo Iacono, 27 anni, l’ultimo dei tre componenti dell’equipaggio di cui ancora non si hanno tracce.
Ieri è stato ritrovato il corpo del padre, Matteo Lo Iacono, di 53 anni. Lo hanno avvistato i marittimi del traghetto Antonello Da Messina che collega tutti i giorni Palermo a Ustica. Il primo cadavere ad essere recuperato era stato quello di Giuseppe Lo Iacono di 34 anni, sempre nel mare di Ustica. Venerdì a Cinisi sono stati celebrati i funerali. I tre pescatori erano usciti per una battuta di pesca.