Streaming
Sei in: Home > Articoli > Ambiente > Perugia si candida per il Premio Capitale Verde Europea 2022

Perugia si candida per il Premio Capitale Verde Europea 2022

Il Premio Capitale Verde Europea riconosce dal 2008 le città con elevati standard ambientali, che sappiano agire da modello anche per altre realtà.

Il futuro di Perugia è verde. Il 14 ottobre 2019, il Comune di Perugia ha presentato la propria candidatura al “Premio Capitale Verde Europea 2022”, inviando il format di candidatura redatto secondo le modalità stabilite dalla Commissione Europea.

Così si presenta il capoluogo umbro nella sua candidatura: “Tipica città medievale murata, con i suoi 3.000 anni di storia Perugia si presenta come un mosaico urbano di particolare bellezza, in cui le civiltà e le culture passate si sono contaminate a vicenda, favorendo la nascita di una città nuova che, in un dialogo continuo tra modernità e tradizione, accoglie le sfide di un cambiamento orientato ad uno sviluppo urbano sostenibile, duraturo ed inclusivo.” Il Premio 2020 è stato assegnato a Lisbona, mentre quello per il 2021 a Lahti (Finlandia). A chi toccherà nel 2022? Lo sapremo l’anno prossimo.

Il Premio Capitale Verde Europea è stato istituito nel 2008 dalla Commissione Europea come riconoscimento alle città di almeno 100.000 abitanti che dimostrano di aver raggiunto standard ambientali di elevata qualità e di essere impegnate a conseguire obiettivi ambiziosi per il miglioramento della qualità dell’ambiente urbano e di promozione dello sviluppo sostenibile del proprio territorio.

Il Premio, assegnato sulla base delle valutazioni espresse da una giuria di esperti, è finalizzato a riconoscere gli sforzi profusi a livello locale per migliorare l’ambiente, l’economia sostenibile e la qualità della vita nei centri urbani, premiando la città europea considerata all’avanguardia in termini di ambiente urbano ecocompatibile.