Streaming
Sei in: Home / Articoli / Curiosità / Perugia, Potenza e Catanzaro si confermano per gli affitti più bassi

Perugia, Potenza e Catanzaro si confermano per gli affitti più bassi

Dopo la pubblicazione del Rapporto sulle locazioni 2018 di Solo Affitti, i capoluoghi di Potenza, Perugia e Catanzaro si confermato per i prezzi più bassi degli affitti.

Solo Affitti, rete immobiliare specializzata nella locazione con circa 300 agenzie, ha pubblicato il Rapporto sulle locazioni 2018. Il Rapporto sul Mercato della Locazione è una rilevazione statistica realizzata con il supporto scientifico di Nomisma, con l’obiettivo di fotografare lo stato di salute di un segmento che in Italia viene spesso considerato di secondaria importanza. L’affitto degli immobili, in realtà, “può rappresentare una risposta virtuosa ed efficace rispetto alla evoluzione delle esigenze delle famiglie e delle imprese connotate sempre più da flessibilità e movimento”, scrive Nomisma.

Il Rapporto del 2018 mostra che i prezzi d’acquisto delle case si confermano in decrescita, ma “i canoni di locazione proseguono, per il quarto anno consecutivo, la risalita (+3,1%) verso i livelli pre-crisi di 10 anni fa, con prezzi medi mensili inferiori del solo 5,8% rispetto ai valori del 2009 (641 euro)”. I capoluoghi di Perugia, Potenza e Catanzaro emergono anche quest’anno come i comuni italiani in cui gli le case sono più a buon mercato, con una media di 426 euro per un affitto a Potenza, 417 per Perugia e 379 per Catanzaro. Il comune con gli affitti più cari d’Italia è Milano, con una media di 1.161 euro al mese per una casa arredata. La media milanese supera del 25% quella della Capitale, in cui la media per un affitto è 925 euro al mese, e del 58% quella di Firenze, dove l’affitto medio è 736 euro mensili.