Streaming
Sei in: Home > Articoli > Ambiente > Perugia, incendio a Ponte San Giovanni: tenere chiuse le finestre

Perugia, incendio a Ponte San Giovanni: tenere chiuse le finestre

Nel pomeriggio di domenica 10 marzo un incendio è divampato nella zona industriale di Ponte San Giovanni Perugia. L’Amministrazione suggerisce di non uscire.

“Avviso alla cittadinanza. E’ scoppiato un vasto incendio nella zona industriale di Ponte San Giovanni nel pomeriggio. Sul posto sono già presenti i Vigili del Fuoco mentre è stata attivata la Protezione Civile del Comune di Perugia e l’Arpa. Si suggerisce alla popolazione di non stare all’aperto e di tenere chiuse le finestre”. L’amministrazione comunale di Perugia si è affidata ai social per comunicare a tutti i cittadini di restare in casa, con le finestre chiuse. Un capannone industriale nella zona di Ponte San Giovanni, infatti, ha preso fuoco nel pomeriggio di oggi, domenica 10 marzo. Un vasto incendio è divampato inasprendo l’aria con fitto fumo nero. A prendere fuoco è stato un capannone delle Biondi Recuperi, azienda operante nella raccolta, trattamento e recupero di rifiuti.

Da quasi tutte le zone della città, centro storico compreso, si può scorgere la densa colonna di fumo che si alza dal capannone in fiamme. I fumi sono visibili anche da Assisi, Bastia e altri comuni limitrofi. Sul posto sono giunti subito tutti i mezzi e gli uomini disponibili. Sono accorsi 24 operatori, tra vigili del fuoco e personale ausiliario, con 5 autobotti, un funzionario e le forze dell’ordine. Immediatamente allertata l’Arpa (Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale), che ha avviato i primi controlli sull’ambiente. Si è attivata anche la Protezione civile del Comune di Perugia.