Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Bari > Partenza positiva per il porta-a-porta al quartiere San Paolo di Bari

Partenza positiva per il porta-a-porta al quartiere San Paolo di Bari

image_pdfimage_print

Nel quartiere San Paolo di Bari il nuovo sistema conferimento dei rifiuti sta prendendo piede nella prima sotto-zona scelta, con l’obiettivo di introdurre anche nel grande rione alla periferia del capoluogo il sistema che ha eliminato cassonetti e bidoni dalle strade.

Il servizio è partito lo scorso 3 dicembre e il Comune, in questi giorni, sta effettuando le prime valutazioni sentendo i pareri dei cittadini. Circa 2100 le utenze coinvolte tra le strade vicine al Municipio e della zona a ridosso della fermata Tesoro della Metropolitana: “All’inizio c’è stato un livello inferiore di esposizioni ma la situazione sta migliorando giorno dopo giorno. Stamane abbiamo fatto un giro per verificare la situazione dell’organico e tutto è sembrato okay, con i condomini dotati di carrellati”,  spiega l’assessore cittadino all’Ambiente, Pietro Petruzzelli.

La caratteristica di questa zona, infatti, è la presenza di grandi condomini multipiano. C’è però da tenere conto anche della situazione legata ai cinghiali. In quest’area, infatti, è stato disposto il conferimento dell’organico alle prime ore del mattino, per evitare che di notte gli esemplari si addentrino per le strade del quartiere alla ricerca di cibo: “Abbiamo anche – aggiunge Petruzzelli – messo a disposizione due mezzi di Amiu che dalle 6.30 stazionano in alcuni punti strategici, consentendo a chi si reca al lavoro di gettare l’organico. La situazione,in base a i9 primi riscontri, è positiva”. Le segnalazioni dei cinghiali, infatti, sarebbero “diminuite”. In ogni caso, dopo la prima introduzione al San Paolo, si proseguirà con altre aree del quartiere. Il calendario, al momento, non è ancora stato definito, nè per le zone, né per i tempi.