Streaming
Sei in: Home > Articoli > Arte e Cultura > Eventi > Parte domani la Fiera di San Martino 2019

Parte domani la Fiera di San Martino 2019

Dal 7 all’11 novembre a Prosecco di terrà la tradizionale Fiera di San Martino, per un’esperienza enogastronomica che mette al centro le eccellenze del territorio.

Sarà caratterizzata da numerosi appuntamenti e incontri l’edizione 2019 della tradizionale Fiera di San Martino a Prosecco che si svolgerà a partire da giovedì 7 fino a lunedì 11 novembre, giornata clou dei festeggiamenti dedicati al Santo Patrono. La manifestazione – organizzata dal Comune di Trieste-Assessorato alle Attività Economiche e 1^ Circoscrizione-Altipiano Ovest assieme all’Amministrazione separata degli usi civici, all’Associazione Agricoltori-Kmečka Zveza e all’Associazione Prosekar con la collaborazione di numerose associazioni locali – è stata presentata in Municipio dall’assessore comunale alle Attività Economiche Serena Tonel con la direttrice del Servizio Francesca Dambrosi, la presidente della I Circoscrizione Maia Tenze, il segretario dell’Associazione Agricoltori-Kmecka Zveza Edi Bukavec.

“La ricorrenza della Festa di San Martino, che ogni anno a Prosecco cresce e acquista maggiore popolarità grazie al ricco programma di festeggiamenti, è un’ottima occasione per promuovere le eccellenze del territorio, in particolare dell’agro-alimentare, dall’olio al vino ai prodotti caseari e altri ancora – ha sottolineato l’assessore Tonel – ed è un forte richiamo per i triestini e per incentivare il turismo ‘esperienziale’ delle tipicità del territorio con le sue produzioni. Quest’anno – ha detto ancora Tonel – è stata anche riprodotta un’apposita ‘mappa’ della Fiera di Prosecco con la novità dell’aggiunta della zona della piazza antistante la Chiesa appena rinnovata”. L’assessore ha voluto quindi ringraziare la presidente Tenze e tutti gli organizzatori che ancora una volta hanno rinnovato l’impegno notevole per lo svolgimento della manifestazione assieme ai numerosi volontari che contribuiscono ad accrescerne le potenzialità.

La presidente Tenze ha evidenziato ulteriormente l’importanza di “una festa del territorio che collega il mare al Carso. Una festa dell’amicizia e dell’aiuto reciproco, in onore del Santo Patrono, che ha l’obiettivo di conservare le nostre tradizioni e attirare un turismo di qualità collegandosi ‘in rete’ per rendere sempre più accogliente la zona da Prosecco a S.Croce. Intanto stiamo lavorando per migliorare i terrazzamenti. Il vino Prosekar anche nell’occasione di questa giornate di festeggiamenti sarà presentato quale prodotto d’eccellenza del nostro territorio”.

A tale proposito Edi Bukavec ha evidenziato “la volontà dei giovani di portare avanti e di far crescere la produzione del Prosekar che assieme all’offerta olearia e alle altre colture tipiche del territorio caratterizza e costituisce con orgoglio una parte importante dell’agricoltura regionale e ci aiuta a sperare di migliorare ancora”. Quest’anno, ha poi specificato la direttrice Dambrosi, sono una sessantina gli operatori presenti alla Fiera e proprio per agevolare il flusso di visitatori, il Comune ha predisposto una serie di servizi che comprenderanno anche un servizio di self-security oltre alla presenza della Polizia Locale e i consueti provvedimenti di viabilità, in particolare nel gran finale in programma lunedì 11 novembre (vedi ordinanza viabilità allegata).