ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
sabato 2 Luglio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Pamela: la Cassazione conferma la condanna per Oseghale

 

Confermata dalla Corte di Cassazione la condanna all’ergastolo per Innocent Oseghale, 32enne pusher nigeriano, per l’omicidio della 18enne romana Pamela Mastropietro uccisa e fatta a pezzi il 30 gennaio 2018 a Macerata.

La suprema corte ha però annullato la sentenza d’appello con riferimento al reato di violenza sessuale, disponendo su questo un appello bis che si terrà a Perugia.

 

La condanna definitiva nei confronti di Innocent Oseghale, che anche la Cassazione ha ritenuto colpevole dell’omicidio di Pamela Mastropietro, verrà determinata all’esito del nuovo processo d’appello che la Suprema Corte ha disposto venga celebrato a Perugia solo con riferimento all’accusa di violenza sessuale.

Se, in ipotesi, i giudici di secondo grado dovessero ritenerlo non responsabile dello stupro, la pena finale potrebbe essere diversa da quella dell’ergastolo, inflittagli dalla Corte d’assise d’appello di Ancona.