Sei in: Home > Edizioni Locali > Palermo- arrestati due fratelli

Palermo- arrestati due fratelli

Stesso destino per due fratelli, arrestati in due circostanze differenti.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Misilmeri, hanno posto in arresto due fratelli con l’accusa di estorsione, per uno, e con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di armi per l’altro.

I militari hanno eseguito un fermo di indiziato di delitto (emesso dalla Procura del Tribunale di Palermo), per un 19enne di Villabate, ritenuto responsabile di estorsione ai danni di un commerciante del luogo. Il giovane aveva rubato un Fiat Doblò appartenente al commerciante e aveva chiesto denaro allo stesso per la restituzione del mezzo; ora si trova nel carcere Pagliarelli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

L’altro fratello invece, di 26 anni, è stato arrestato dopo una perquisizione domiciliare da cui sono stati rinvenuti 85 grammi di marijuana, un machete, una pistola a salve, e altri materiali provenienti forse da furti (televisore, elettrodomestici). Il giovane è quindi finito agli arresti domiciliari in attesa del rito per direttissimo presso il Tribunale di Termini Imerese ed è stato poi posto in libertà.