Sei in: Home > Edizioni Locali > Palermo, a metà aprile apriranno cantieri all’aeroporto Falcone Borsellino

Palermo, a metà aprile apriranno cantieri all’aeroporto Falcone Borsellino

Lavori di ristrutturazione per lo scalo di Punta Raisi.

 

Questa mattina, in una conferenza stampa, la società di gestione dell’aeroporto di Palermo Falcone Borsellino, la Gesap, ha reso noto che ad aprile apriranno i cantieri per la ristrutturazione dello scalo siciliano. Stanziati circa 72 milioni di euro per la prima fase operativa dei lavori, di cui 48 milioni destinati all’adeguamento sismico. Gli interventi di ristrutturazione interesseranno inoltre il terminal passeggeri, la realizzazione di impianti elettrici, fotovoltaici, antincendio, meccanici, opere accessorie per garantire la piena funzionalità dell’edificio. A fine intervento l’area complessiva aumenterà del 21%. Per il periodo invernale sono previste 40 rotte operative da novembre a marzo, di cui 23 internazionali e 6 nuove rotte rispetto all’inverno 2017 (tra cui Ancona, Atene, Mosca, Valencia). Da alcuni mesi, secondo ACI Europe, l’aeroporto di Palermo è inserito all’interno della classifica degli aeroporti europei per tasso di crescita in seconda posizione.

Le gare d’appalto pubblicate da Gesap sono due: L’assegnazione del servizio di direzione dei lavori e il bando per l’affidamento dei lavori relativi al primo lotto funzionale. “Il progetto esecutivo del 2018 – ha affermato Tullio Giuffré, presidente Gesap – prevede l’adeguamento della struttura al rischio sismico, intervenendo su ciascuna singola trave e su ogni pilastro della struttura. I lavori riguarderanno anche la ristrutturazione architettonica dell’impianto, dando un volto nuovo non solo agli interni ma anche ai prospetti del terminal”.