Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Palermo, 19enne aggredisce agenti della municipale con coltello e forbici: “Voglio giustizia”

Palermo, 19enne aggredisce agenti della municipale con coltello e forbici: “Voglio giustizia”

La ragazza urlava vendetta contro gli assistenti sociale per presunti torti subiti

 

Mattinata di paura nella sede della Quarta circoscrizione a Palermo, viale Regione Siciliana. Una ragazza, 19 anni, è entrata armata di coltello e forbici e ha aggredito gli agenti della polizia municipale. La risposta delle forze dell’ordine è stata immediata, prontamente hanno immobilizzato la giovane. Subito dopo la 19enne è stata accompagnata in ospedale, dove è stata sottoposta al Trattamento Sanitario Obbligatorio (TSO).

Gli uffici comunali erano pieni di cittadini e impiegati, quando la ragazza è entrata urlando e chiedendo vendetta per dei presunti torti subiti dagli assistenti sociali palermitani. Ha frantumato diversi vetri e rotto una porta, per poi aggredire gli agenti del nucleo Nopa. Oltre all’assalitrice, in ospedale sono stati condotti anche i vigili urbani feriti e un’assistente sociale in stato di shock. La prognosi per gli agenti feriti sarebbe di qualche giorno. Nessuno si trova in pericolo di vita.

Solidarietà per dipendenti e agenti espressa dal sindaco palermitano, Leoluca Orlando, e dall’assessore alla cittadinanza sociale, Mattina. Il comandante della polizia municipale, Marchese, si è recato in ospedale per sincerarsi sulle condizioni dei suoi agenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *