Sei in: Home > Archivio > Palazzo Marino – Striscione per la liberazione di Rossella Urru

Palazzo Marino – Striscione per la liberazione di Rossella Urru

Milano – Uno striscione con la foto di Rossella Urru e l'appello “Libera” è stato esposto sulla facciata di Palazzo Marino. Lo scorso 26 gennaio il Consiglio comunale aveva approvato all'unanimità una mozione per la liberazione della cooperante italiana e degli altri due volontari spagnoli rapiti nei campi profughi del Saharawi in Algeria, nella notte tra il 22 e 23 ottobre scorso. L'Aula aveva invitato il Governo italiano a “rinnovare l’impegno del Ministero degli Esteri e dell'Ambasciata italiana ad Algeri nel profondersi in ogni sforzo diplomatico per giungere al più presto alla liberazione di Rossella Urru e degli altri ostaggi”.

Unendosi all'appello del Segretario generale dell'Onu Ban Ki Moon per la liberazione dei cooperanti, il Consiglio comunale testimoniava “la vicinanza e la solidarietà di tutta la comunità milanese ai famigliari di Rossella”. Il documento approvato dall'Aula, infine, sottolineava il ruolo di Milano, “città europea e internazionale che vede nella cooperazione internazionale e nell'impegno civile una strada importante e fondamentale per costruire un mondo più equo e vivibile per tutti”.