Sei in: Home > Edizioni Locali > Ostia: negato il patrocinio al murale antimafia

Ostia: negato il patrocinio al murale antimafia

image_pdfimage_print

Il minisindaco di Ostia Giuliana Di Pillo ha vietato il patrocinio per il murale antimafia alla stazione Lido nord.

Niente patrocinio per il murale antimafia. Il minisindaco di Ostia lo ha detto chiaro e tondo. Massimiliano Vender, presidente dell’associazione Noi ha spiegato che: “Secondo la presidente il progetto e il patrocinio sono finiti, forse il murale si potrebbe rifare su un altro muro ma non adesso perché non ci sono i soldi in cassa e se ne parla il prossimo anno”.

Ma la faccenda non può passare in sordina. Di Pillo deve una spiegazione anche ai 400 docenti che hanno firmato una petizione contro i volti oscurati.

“Di Pillo aveva promesso che a settembre avrebbe trovato una soluzione c’erano state date rassicurazioni verbalmente e telefonicamente,” dice Lucia Guglielmi docente del liceo Enriques.

Il minisindaco si difende: “Il movimento 5 Stelle non ha censurato nulla: ciò che era stato dipinto sul murales non era confacente al progetto presentato. Il Municipio non ha più nessuna competenza su quel muro in quanto non di sua proprietà.”