Sei in: Home > Articoli > Economia > Osservatorio regionale antimafia, in Fvg “non possiamo dormire sonni tranquilli”

Osservatorio regionale antimafia, in Fvg “non possiamo dormire sonni tranquilli”

image_pdfimage_print

Bene ma non benissimo. In Friuli-Venezia Giulia la presenza mafiosa non è così preponderante, ma dal 2014 c’è stata un’escalation.

L’Osservatorio Regionale antimafia del Friuli-Venezia Giulia ha pubblicato la prima relazione annuale sulla presenza della criminalità organizzata nel territorio regionale. Il Fvg non è tra le peggiori, da questo punto di vista: altre zone a Nord hanno un’influenza criminale molto più importante. Nonostante questo, in Friuli-Venezia Giulia “non possiamo dormire sonni tranquilli”. Dal 2014, spiega il report dell’Osservatorio, “c’è stata una escalation di fenomeni legati a associazioni criminali nazionali e locali, come se quel sistema sociale chiuso che caratterizzava il Fvg fosse venuto meno nella sua funzione di isolamento, che in questo caso significava protezione”. La criminalità organizzata si è infiltrata in diversi settori, economici e non: dal riciclaggio del denaro sporco, alla gestione di appalti e subappalti, passando per i grandi traffici al confine, sfruttando cittadini locali e stranieri per mandare e far arrivare merci ci contrabbando dall’est.

L’organismo che vigila sulle ingerenze mafiose è stato istituito con la legge regionale 21/2017 “per il contrasto e la prevenzione dei fenomeni di criminalità organizzata e di stampo mafioso”. Ne fanno parte cinque membri nominati dal Consiglio regionale, nominati il 22 novembre 2017. L’Osservatorio opera in campo istituzionale, economico, sociale e culturale. Tra le sue principali funzioni ci sono quella di raccogliere dati utili da mettere a disposizione di altre regioni, province e comuni; monitorare costantemente l’attuazione delle leggi; lavorare con il Consiglio regionale per individuare delle linee guida per prevenire e contrastare la criminalità organizzata; e sollecitare l’intervento legislativo laddove serva.