Sei in: Home > Edizioni Locali > Bologna > Ossa di donna trovate nel Modenese, si riapre un ‘cold case’

Ossa di donna trovate nel Modenese, si riapre un ‘cold case’

 

Ossa umane, risultate poi essere di donna, sono state trovate ieri in una zona di calanchi vicino a un poligono di tiro a Sassuolo, nel Modenese, durante le ricerche di Alessandro Venturelli, 21enne di cui non si hanno notizie dal dicembre scorso. Il rinvenimento ha portato gli inquirenti a valutare se possa trattarsi dei resti della 44enne Paola Landini, scomparsa nove anni fa, nel maggio del 2012, proprio in quella zona e in circostanze mai chiarite.

A riportare la notizia è la stampa locale. La scoperta è stata fatta dalle squadre specializzate del Saer (Soccorso alpino e speleologico)