Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Ordigno incendiario contro sede della Lega Nord Darsena

Ordigno incendiario contro sede della Lega Nord Darsena

Nella notte tra lunedì e martedì un ordigno incendiario è stato lanciato contro la sede della Lega Nord Darsena di Milano, danni alla saracinesca.

“Ennesimo atto intimidatorio questa notte (con bottiglia incendiaria compresa) nei confronti di una sezione della Lega a Milano. Un abbraccio e un ringraziamento a tutti i militanti della Darsena che come gli altri non mollano Mai!”. Così su Facebook Fabrizio Cecchetti, vice-capogruppo vicario della Lega alla Camera. “La Pazienza è quasi finita”, aggiunge. L’episodio a cui fa riferimento il deputato è accaduto nella notte tra lunedì 21 e martedì 22 gennaio, quando degli ignoti avrebbero lanciato contro la sede della Lega Nord Sezione “Darsena”, Via Francesco Brioschi, all’angolo con via Carcano. Il deputato parla di un “bottiglia incendiaria” e di “atto intimidatorio”. I primi accertamenti sembrano validare l’ipotesi che le fiamme, che hanno danneggiato la parte inferiore della saracinesca, siano state applicate con un liquido incendiari.

Anche Paolo Grimoldi, Segretario Nazionale Lega Lombarda, ha dato testimonianza sui social dei danni alla saracinesca della sede della Lega Nord Darsena. Grimoldi sostiene si tratti “dell’ennesimo atto intimidatorio contro una nostra sezione. È da inizio estate che in Lombardia si ripetono attentati contro le nostre sedi, a Cremona, a Varese, a Bergamo, in Brianza, nel milanese. Qui si sta scherzando con il fuoco, questa caccia al leghista rischia di degenerare in tragedia: auguriamoci che non ci scappi il morto”.

Lascia un commento