Sei in: Home > Edizioni Locali > Operazione “Estate Sicura” a Latina

Operazione “Estate Sicura” a Latina

Controllati 65 veicoli e identificate 85 persone

Nell’ambito di un’operazione straordinaria di controllo del territorio, convenzionalmente denominata “Estate Sicura” predisposta e coordinata dal comandante provinciale di Latina, colonnello Gabriele Vitagliano, finalizzata alla particolare prevenzione ed alla repressione dei reati commessi nella stagione estiva, in aree sensibili del centro urbano e della periferia, i militari del nucleo operativo e radiomobile della compagnia Carabinieri di Latina, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, in via Curtatone, un cittadino indiano S.G. 24 enne, in Italia senza fissa dimora, sorpreso dai militari dell’arma, impiegati in zona a maggior degrado urbano, mentre spacciava sostanza stupefacente del peso di circa un grammo,  del tipo eroina, ad un connazionale.

Il tempestivo intervento dei Carabinieri, ha permesso di bloccare il pusher, sequestrandogli lo stupefacente, mentre i successivi controlli hanno permesso di accertare che l’acquirente era stato interessato da  provvedimento di espulsione che sarà eseguito. L’arrestato è stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa della celebrazione del rito direttissimo. L’operazione si è svolta alla presenza di diversi passanti che hanno assistito alla scena , esprimendo il loro plauso agli uomini dell’arma impegnati.

Nel prosieguo delle attività sono stati effettuati dei controlli alla circolazione stradale, nel corso dei quali sono stati fermati un 22 enne del posto ed un 33 enne algerino, a bordo di un ciclomotore risultato compendio di furto denunciato lo scorso luglio. Pertanto i due sono stati deferiti all’autorità giudiziaria- Inoltre, il conducente ritenuto responsabile e denunciato per guida sotto l’effetto di stupefacenti, è stato segnalato alla Prefettura per possesso di gr.0,5 di cocaina rinvenuta in seguito a perquisizione personale.

Sempre nel corso dell’attività di controllo, un tunisino 28 enne è stato fermato nella stessa zona e denunciato successivamente all’a.g. poiché  sorpreso a bordo di ciclomotore sprovvisto di assicurazione e già sottoposto a sequestro.

L’esito complessivo delle operazioni consentiva di identificare 85 persone, controllare 68 mezzi, contestare 5 violazioni al codice della strada. nonché ritirare 5 patenti di guida e 4 carte di circolazione, decurtando 65 punti da rispettive patenti.