Breaking News Streaming
Sei in: Home > Articoli > Ambiente > Ondata di maltempo in Sardegna, forti disagi

Ondata di maltempo in Sardegna, forti disagi

Un’ondata di maltempo si è abbattuta sulla Sardegna, disagi anche a linee ferroviarie. Numerosi interventi di Vigili del Fuoco, Carabinieri, Protezione Civile.

Temporali, bombe d’acqua, acquazzoni e persino violenti fulmini. L’ondata di maltempo in Sardegna sta mettendo a dura prova la popolazione e le autorità, che ricevono moltissime richieste di interventi. I Vigili del Fuoco, i Carabinieri, la Polizia e la Protezione Civile sono al lavoro per aiutare i cittadini nelle situazioni di disagio causate dal maltempo. Nel Medio Campidano, a Barumini, 50 turisti sono rimasti intrappolati dentro un sito nuragico, impossibilitati dalla pioggia e dal fango. I Vigili del Fuoco sono intervenuti, in questo caso, per aiutarli a liberarsi.

Anche le linee ferroviarie soffrono per il violento maltempo, in particolare per le scariche di fulmini. A partire dalle 14:30 di ieri i collegamenti Cagliari-Carbonia e Cagliari-Iglesias sono stati sospesi, per via di un danneggiamento di un apparato a Villamassargia. I tecnici della Rete ferroviaria italiana si sono messi subito al lavoro, e dalle 15:45 alcuni convogli hanno ripreso parzialmente servizio. Nel frattempo è stata inoltrata la richiesta di attivazione degli autobus sostitutivi, al posto dei treni rimasti bloccati.

Protezione Civile e Polizia Municipale sono al lavoro soprattutto nel cagliaritano, dove Uta, Villacidro, Piscinas, Sanluri e altri quartieri cittadini, tra cui Pirri, sono vittime di importanti allagamenti. A Uta le autorità hanno già chiuso Piazza Italia. Tutti i centri colpiti dalla pioggia possono contare sull’aiuto di Vigili del Fuoco, Protezione Civile, Corpo Forestale e i volontari.