ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
giovedì 11 Agosto 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Ondata di maltempo in Sardegna, forti disagi

Un’ondata di maltempo si è abbattuta sulla Sardegna, disagi anche a linee ferroviarie. Numerosi interventi di Vigili del Fuoco, Carabinieri, Protezione Civile.

Temporali, bombe d’acqua, acquazzoni e persino violenti fulmini. L’ondata di maltempo in Sardegna sta mettendo a dura prova la popolazione e le autorità, che ricevono moltissime richieste di interventi. I Vigili del Fuoco, i Carabinieri, la Polizia e la Protezione Civile sono al lavoro per aiutare i cittadini nelle situazioni di disagio causate dal maltempo. Nel Medio Campidano, a Barumini, 50 turisti sono rimasti intrappolati dentro un sito nuragico, impossibilitati dalla pioggia e dal fango. I Vigili del Fuoco sono intervenuti, in questo caso, per aiutarli a liberarsi.

Anche le linee ferroviarie soffrono per il violento maltempo, in particolare per le scariche di fulmini. A partire dalle 14:30 di ieri i collegamenti Cagliari-Carbonia e Cagliari-Iglesias sono stati sospesi, per via di un danneggiamento di un apparato a Villamassargia. I tecnici della Rete ferroviaria italiana si sono messi subito al lavoro, e dalle 15:45 alcuni convogli hanno ripreso parzialmente servizio. Nel frattempo è stata inoltrata la richiesta di attivazione degli autobus sostitutivi, al posto dei treni rimasti bloccati.

Protezione Civile e Polizia Municipale sono al lavoro soprattutto nel cagliaritano, dove Uta, Villacidro, Piscinas, Sanluri e altri quartieri cittadini, tra cui Pirri, sono vittime di importanti allagamenti. A Uta le autorità hanno già chiuso Piazza Italia. Tutti i centri colpiti dalla pioggia possono contare sull’aiuto di Vigili del Fuoco, Protezione Civile, Corpo Forestale e i volontari.