ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
mercoledì 25 Maggio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Omicidio a via del Babuino: condannato a 30 anni

Francesco Carrieri è stato condannato a 30 anni per aver ucciso la sua compagna Michela Di Pompeo nel loro appartamento a via del Babuino.

L’omicidio è avvenuto lo scorso primo maggio. Tutto perché Carrieri aveva visto un sms dell’ex di Michela, con cui la donna era stata 10 anni dopo la separazione.

“Ho visto un messaggio di un suo ex sul cellulare e ho perso la testa”. Così si è giustificato. “Negli ultimi due mesi, ho sofferto di depressione. Ho anche provato alcune volte a togliermi la vita. Ero cambiato, non ero più come una volta, anche se prendevo alcuni farmaci per aiutarmi a guarire. Forse anche per questo Michela aveva deciso di lasciarmi.”

Così lui nel cuore della notte aveva spiato il telefono della compagna e aveva scoperto un banale messaggio. Ma Carrieri la colpi con violenza con un manubrio da palestra. Per la donna non ci fu nulla da fare.

Adesso, Carrieri è stato condannato a 30 anni. Il fratello della vittima, ha commentato la sentenza dicendo: “Non c’è gioia per questa sentenza che non ci restituirà nostra sorella ma abbiamo la consapevolezza che è stata fatta giustizia.”

Esecuzioni Immobiliari

Visualizza tutte le vendite giudiziarie pubblicate su ogginotizie.it di:

Servizio Bancomat Internazionale

Assistenza Tecnica Installazione ATM

A Sostegno del Paese

Le Tre Storie Capitali

a cura di

Sondaggi

Opinioni

Dai un voto

Dai un'opinione

Effettua una ricerca

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Meteo

Oroscopo

Mercati Finanziari

Offerto da Investing.com

Sosteniamo...

L'angolo delle rimembranze...