Sei in: Home > Edizioni Locali > Bologna > Occupato cantiere in periferia a Bologna

Occupato cantiere in periferia a Bologna

image_pdfimage_print

 

Ieri sera diverse persone sono entrate nel cantiere di via Fioravanti, in zona Bolognina a Bologna, dove sono in corso i lavori per recuperare l’edificio che è stato sgomberato lo scorso 6 agosto e che era occupato da anni dal centro sociale Xm24. Dopo che nel pomeriggio Carabinieri e Polizia locale erano intervenuti nel parco adiacente per disperdere assembramenti di persone e sgomberare alcuni accampamenti, dalle 22 circa alcuni gruppi hanno forzato la recinzione che delimita l’area del cantiere dove è in corso di realizzazione un progetto di cohousing ideato dal Comune in collaborazione con Acer.
A documentare quanto stava accadendo il vicepresidente dell’Azienda casa Emilia-Romagna (Acer) Marco Bertuzzi: “Ci sono assembramenti di ogni genere alla faccia delle disposizioni- ha scritto su Facebook – hanno completamente distrutto la recinzione di acciaio e adesso stanno ballando dentro con la musica a tutto volume. La legalità prima di tutto, perché senza non c’è giustizia ed equità”.