Sei in: Home / Archivio / Niger: per uno sviluppo reale del Paese serve ascoltare la popolazione

Niger: per uno sviluppo reale del Paese serve ascoltare la popolazione

Padre Mauro Armanino: per il Niger non servono aiuti militari degli stati europei, piuttosto un attento ascolto della popolazione locale.

Il Niger è il Paese delle contraddizioni economiche e climatiche: penultimo posto nella classifica mondiale per lo sviluppo umano, ma terzo per le spese militari; quaranta gradi durante il giorno, gelo durante la notte. Non mancano il terrorismo islamico e il traffico di migranti.

Gentiloni ha predisposto l’invio di 470 soldati italiani sul territorio per fermare il traffico di esseri umani e il terrorismo islamico. Infatti, continuano gli attacchi di Boko Haram nella regione del Diffa, zona al confine con la Nigeria, e continua ad alimentarsi il traffico di esseri umani da Agadez, sede di smistamento dei migranti di Nigeria, Mali, Ghana che si dirigono verso l’Europa.  

Tuttavia esiste un’altra faccia del Paese: quella che rimane a fianco delle popolazioni locali e, tra i migranti, cerca di costruire sviluppo. Sono i tanti religiosi e religiose presenti tra Niger, Nigeria, Benin, Costa d’avorio, Mali e Ghana che hanno a cuore la crescita dei popoli; tra questi troviamo Padre Mauro Armanino, antropologo di formazione e missionario della Società missioni afrricane, che dall’aprile del 2011 vive a Niamey, capitale del Niger.

Nel suo libro, La città sommersa: il mondo altro dei migranti del mare, numerosi sono i temi toccati. Tra i tanti: la discrepanza tra il Paese che viene presentato e raccontato nei mass media e il Paese reale; la trasformazione del concetto di “migrazione”, da fonte di ricchezza e scambio culturale a reato (nonostante l’Art. 13 della Dichiarazione sui Diritti Umani alla Mobilità e alla Libertà di Circolazione in Africa Occidentale); l’intervento militare delle potenze straniere, compresa l’Italia, che non ferma la tratta di esseri umani; la forza di volontà di una parte della popolazione che, costantemente, “fa del suo meglio per non essere inghiottita dalla polvere e dalla sabbia”.

 

 

 

Check Also

R.G.E. 574/2015

– SOSPESA – REG. ES. IMM. N. 574/2015 TRIBUNALE DI GENOVA AVVISO DI VENDITA Il …