Sei in: Home > Edizioni Locali > Campobasso > Neonato morto a Termoli, indagati 5 operatori sanitari

Neonato morto a Termoli, indagati 5 operatori sanitari

 

 

Cinque operatori sanitari sono stati iscritti sul registro degli indagati dalla Procura di Larino nell’ambito dell’inchiesta sul neonato morto due giorni fa all’ospedale San Timoteo di Termoli (Campobasso) poco dopo il parto. Il sostituto procuratore Marianna Meo, titolare dell’inchiesta, procede per il reato di omicidio colposo.

In ambienti giudiziari si apprende che l’iscrizione sul registro degli indagati è un atto dovuto. Intanto l’autopsia sul corpo del bambino, nato alla 38esima settimana con un parto cesareo programmato, dovrebbe essere eseguita il prossimo 20 luglio.