Nel Foggiano scoperta piantagione marijuana da 800 mila euro

 

Una coltivazione con 1.050 piante di marijuana, per un peso complessivo di 200 chili, è stata scoperta nelle campagne di San Nicandro Garganico (Foggia). È l’esito dei controlli effettuati dai carabinieri che hanno arrestato in flagranza di reato un cittadino nigeriano, senza precedenti penali, con l’accusa di coltivazione illecita di sostanze stupefacenti. Il gip del tribunale di Foggia ha convalidato l’arresto, confermando la custodia cautelare in carcere.
Dalle piante estirpate si potevano ricavare 177.142 dosi che, messe sul mercato della droga, avrebbe fruttato circa 800 mila euro. Si tratta di piante del tipo “vietnamita” ed “afgana”, più basse del normale, che risultano meno individuabili, anche a un controllo dall’alto. A quanto si apprende, l’indagato è stato sorpreso dai militari dell’Arma mentre si recava nel campo ad irrigare la piantagione. Durante una perquisizione i carabinieri hanno scoperto e sequestrato anche 1.500 euro.