Sei in: Home > Edizioni Locali > Napoli: discarica abusiva scoperta grazie a un drone

Napoli: discarica abusiva scoperta grazie a un drone

Grazie a un drone è stata individuata un’area abusiva di sversamento rifiuti tra Napoli e Caserta.

A Varcaturo, tra le province di Napoli e Caserta, i Carabinieri hanno scoperto un’area in cui erano stati ammassati dei rifiuti in modo illegale. L’operazione rientra in un programma per contrastare reati ambientali e prevenire incendi di rifiuti nella ‘Terra dei fuochi’.

Si tratta di una collaborazione tra i carabinieri e i colleghi della Forestale del CUFA (Comando unità forestali ambientali ed agroalimentari).

In seguito alla scoperta, è stata denunciata una donna di 64 anni, la proprietaria del terreno di circa 600 metri quadrati in via Madonna del Pantano.

È stata le infatti a permettere che il suo terreno venisse utilizzato per lo sversamento dei rifiuti. Senza l’uso del drone, le forze dell’ordine non sarebbero mai riuscite ad individuare il luogo che era ben nascosto dalla fitta vegetazione.

I carabinieri hanno reso noto che sul terreno avveniva lo sversamento illegale di elettrodomestici in disuso, rifiuti urbani e materiale edile di risulta. Adesso, l’intero terreno è stato posto sotto sequestro dalle autorità che stanno continuando ad indagare sulla vicenda.