Sei in: Home / Articoli / Cronaca / Napoli, de Magistris introdurrà una moneta partenopea

Napoli, de Magistris introdurrà una moneta partenopea

Con l’obiettivo di accelerare l’autonomia della Città, il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha annunciato la realizzazione di una moneta aggiuntiva all’euro.

Sono state approvate tre delibere volte ad accelerare “l’autonomia della Città di Napoli”, ha annunciato su Facebook il sindaco del capoluogo campano Luigi de Magistris. Una di queste proposte prevede “la realizzazione di una moneta aggiuntiva all’euro per dare forza a Partenope”. “Noi crediamo che il riscatto del Sud non passa dalla questione meridionale lasciata ai potentati che governano a Roma, ma dall’autodeterminazione dei popoli del Sud che, attraverso il senso di appartenenza alla loro Terra, devono lottare per emanciparsi nella conquista dei diritti”, scrive il primo cittadino.

De Magistris descrive i contenuti delle tre delibere. “La prima. Napoli Città Autonoma, un manifesto politico concreto sull’autonomia della Città. La seconda. Cancellazione del debito ingiusto. Il debito contratto dallo Stato, in particolare nelle gestioni commissariali post-terremoto ed emergenza rifiuti, noi non lo riconosciamo. Lo cancelliamo dal nostro bilancio. Quei debiti non sono stati contratti dalla Città e dai napoletani, anzi noi siamo vittime ed andremmo semmai risarciti, altro che pagare il debito agli usurpatori! Se oggi non avessimo quel debito frutto delle più invereconde collusioni tra politica, affari e criminalità organizzata, potremmo avere più autobus, più spazzatrici, più asfalto per le buche, più qualità della vita ed altro ancora. La terza. Realizzazione di una moneta aggiuntiva all’euro per dare forza a Partenope. Tre impegni, tre fatti, a breve”.

Check Also

Vendute 10mila card per entrare nel centro storico di Polignano nonostante polemiche

Il provvedimento è stato aspramente criticato da visitatori e associazioni di categoria BARI – Oltre …